Giornale del 16 Febbraio 2012 - Speciale Bit 1 - sfoglia il giornale

Puglia

Speciale BIT 1

16-02-2012 NUMERO: 6

Invia
Vecchioni e Forattini “raccontano” il Tacco

Puglia, terra di racconti. È lo slogan scelto dalla Regione Puglia per presentare in Bit l’offerta turistica integrata per il 2012: dal mare all’enogastronomia, dalla natura alle tradizioni religiose, dallo sport agli eventi culturali, musicali e di spettacolo.


Un mix esperenziale di cui si farà portavoce il presidente Nichi Vendola in persona, nell’incontro del 17 febbraio al Centro Congressi della Fiera, a cui parteciperanno anche il vignettista Giorgio Forattini e il cantautore Roberto Vecchioni. “La presenza a Milano – si legge in una nota – conferma l’ottimo stato di salute del settore”.

Agosto al top
Nell’agosto del 2011 la Puglia è stata la prima regione italiana per numero di arrivi, con un indice medio di occupazione di posti letto che ha superato l’80%. Lo testimoniano i dati forniti dall’assessorato regionale, guidato da Silvia Godelli. Lo scorso anno la spinta maggiore è venuta dall’estero (+10%), mentre il mercato italiano è cresciuto in maniera più moderata (+2%). Gli arrivi complessivi hanno superato i 3,2 milioni di persone, mentre le presenze hanno raggiunto quota 13 milioni. Oltre al rafforzamento nei mercati tradizionali come quello tedesco (+13,55%), francese (+15,14%), britannico (+22,9), Usa (+13,45) e Giappone (+8,57%), si sono rafforzati i flussi dall’Est e Nord Europa, con l’avanzata dei bacini emergenti: Brasile (+50,23%) e Cina (+64,79%). «La Puglia – informa l’assessore al Mediterraneo, Turismo e Cultura – intende potenziare i già lusinghieri risultati degli ultimi anni integrando le azioni di promozione nell’ottica del turismo sostenibile e della valorizzazione dei propri territori, in particolare sostenendo le vocazioni delle zone interne, la cultura, l’enogastronomia, il paesaggio, le tradizioni».

In Germania e Russia
Sul fronte estero, la Regione sta per avviare due campagne specifiche di comunicazione proprio in queste settimane: «Una in Germania, collegata con voli diretti e interessata al mare, alla cultura, al mito di Federico II e all’enogastronomia. La seconda in Russia, mercato legato al culto di San Nicola, le cui spoglie riposano nella basilica di Bari». In più, nei principali aeroporti europei, fa sapere Godelli «sono in preparazione molti eventi in collaborazione con gli operatori turistici e la stampa specializzata».


La costituzione del distretto produttivo del Turismo, cui partecipano molte centinaia di operatori, sta dando forte slancio all’interazione tra l’Agenzia turistica Pugliapromozione e le strutture ricettive. «Oltre alla collaborazione stretta per la rilevazione dei dati – anticipa ancora l’assessore – sono in avvio azioni di cobranding da svolgere assieme nei principali mercati, mentre sono già in atto da tempo aiuti alle imprese che vogliono innovarsi e migliorare la qualità dell’offerta ricettiva».


A livello di destinazioni, quelle balneari e culturali restano le mete predilette. «Il turismo – spiega Godelli – sta passando da una fase di sviluppo polarizzato  a uno diffuso sul territorio, basato sull’integrazione delle motivazioni. È significativo in questo senso lo sviluppo della Valle d’Itria, delle altre aree interne del Salento, della provincia di Brindisi e di quella di Foggia».


La Regione Puglia annuncia, infine, la riorganizzazione dei punti informativi nelle principali aree turistiche della regione e l’attuazione di un programma informatico di rilevazione in tempo reale di arrivi e presenze che farà da supporto dati alle attività dell’Osservatorio Turistico.

Pad. 1 - St. B1-E10


Ultimi articoli in Speciale BIT 1


Alpitour World

12 Febbraio 2015

Expedia

12 Febbraio 2015

Eden Viaggi

12 Febbraio 2015

Settemari

12 Febbraio 2015

Ota Viaggi

12 Febbraio 2015

Go Australia

12 Febbraio 2015

Italcamel

12 Febbraio 2015

Alidays

12 Febbraio 2015

I Viaggi del Turchese

12 Febbraio 2015