Giornale del 29 Marzo 2012 - Speciale Viaggi di Nozze - sfoglia il giornale

PayMeOn: social media e ‘amici’ interessati

ATTUALITA'

29-03-2012 NUMERO: 11

Invia
Tastiera (int)Sarebbe successo primo o poi, si sapeva: qualche marketer più astuto avrebbe pensato di ingaggiare utenti dei social media per promuovere prodotti di qualche tipo presso i loro “amici”, pagandoli con una fee per ogni acquisto direttamente prodotto dal loro intervento. Mossa estrema in un momento di crisi economica, dagli effetti poco prevedibili, che insinua il sospetto nella testa di chi legge review e commenti sui social media.

 

Lo sta facendo PayMeOn, portale di social commerce lanciato poche settimane fa da MMAX Media (Fort Lauderdale, Florida), che sul logo promette subito “Your social income”, e poi si definisce esplicitamente “pioniere nella monetizzazione dei social network”.

 

PayMeOn vende di tutto a prezzi scontati, ma ora entra nel turismo distribuendo servizi turistici forniti in esclusiva in alcune aree degli Usa da Azumano Travel, agenzia del circuito American Express con sedi in Oregon, Washington e Alaska.

 

Ci si registra, si invitano gli “amici” da Facebook, Twitter o altri social media, si inviano loro segnalazioni delle offerte che potrebbero attrarli (anche via social media) e se l’acquisto va in porto si ricevono per ciascuno tra 5 e 8 dollari contanti, con PayPal o in assegno. Il che può accadere in seguito regolarmente, per ogni successivo acquisto dell’amico, se gli avete suggerito di comprare usando il canale “Invite Friends” di PayMeOn, e così lo avete “ancorato” a voi stessi.

 

www.paymeon.com


Ultimi articoli in ATTUALITA'