Giornale del 24 Luglio 2012

Bit 2013: più social, più business

FIERE

24-07-2012 NUMERO: Giornale Online

Invia
Marco Serioli - Emanuela Forlin 2012 Fieramilano«Tutto cambia e cambiamo anche noi, ma le agenzie di viaggi sono nel cuore di Bit, dobbiamo aiutarle a venire in fiera»: lo hanno promesso insieme Marco Serioli, direttore divisione Exhibitions di Fieramilano, e Emanuela Forlin, exhibition manager., annunciando a Milano alcune delle novità della prossima Bit, la trentatreesima, nel quartiere fieramilano di Rho Pero dal 14 al 17 febbraio 2013.

 

Per gli agenti di viaggi si preparano infatti accordi con Trenitalia per tariffe speciali sui Frecciarossa, che arrivano fino a Rho. Forlin ha parlato anche di un biglietto integrato per treno e metropolitana milanese, e di ospitalità per le agenzie di viaggi, probabilmente a prezzi speciali e forse in parte anche gratuita. I dettagli si conosceranno in autunno.


Nel frattempo proseguono le adesioni degli espositori a Bit 2013 – «in linea con il momento» ha accennato Forlin – e procede soprattutto l'evoluzione del concept della “new Bit” lanciato nella scorsa edizione. Perché se davvero, come stima Unwto, l'organizzazione del turismo dell'ONU, l'outgoing dai Paesi Bric dovesse crescere del 40% quest'anno, a conti fatti il turismo potrebbe perfino raddoppiare il suo contributo al Pil italiano, arrivando al 20%. «Abbiamo investito per dare a tutti i nostri target la loro Bit ideale – ha detto Serioli – dai tour operator agli agenti di viaggi, agli espositori internazionali, al pubblico».

 

Bit Buy Italy per tutti, e tematico
Dunque ora Bit Buy Italy si sgancia definitivamente dalle Regioni, per esporre non è più obbligatorio essere coespositori negli stand istituzionali, basta acquistare la tessera Seller. Inoltre Bit tende a compattarsi: «Sì, avremo meno superficie – ha anticipato Forlin – solo quattro padiglioni ma uno spazio molto più “user friendly” che in passato». E per gli stand tariffe «con un piccolo incremento, ma con molti fringe benefit» per neutralizzarlo. Così tra l'altro Bit Buy Italy – che ora apre anche alle olta, con un'area dedicata – sarà nel padiglione Italy, dove il nuovo concept introduce quattro aree tematiche, centrate su enogastronomia, sport, cultura e eco-natura, integrate con l’area workshop.


Tematiche saranno anche le giornate di Bit Buyitaly, dedicate in sequenza a leisure, culturale/enogastronomico, lusso, Mice/business travel. Il primo giorno sarà per gli appuntamenti prefissati agli stand (ma solo per le Regioni con stand oltre i 200 metri quadrati) e i successivi agli appuntamenti fissati in Buyitaly. Lo storico workshop, il più importante nel mondo per il prodotto Italia, coinvolge 2.000 seller in tutti i segmenti dell'offerta e 700 top buyer internazionali selezionati in oltre 60 Paesi, ora con forte impegno nell'area Bric (Brasile, Russia India e Cina) e nell’Est europeo. Con tutti si potranno prendere appuntamenti mirati prima della fiera grazie al business matching di Bit. In Bit Buyitaly 2012 il 75% degli operatori ha dichiarato di aver chiuso un contratto durante il workshop.

 

Bit Buy Club e Business Village
Torna con la sesta edizione anche Bit Buy Club, il workshop del turismo sociale e associato: espongono 150 seller nazionali e internazionali, tra tour operator, agenzie e consorzi, per incontrare 100 buyer italiani e stranieri, la gran parte cral aziendali e dopolavoro, associazioni, club e gruppi di interesse provenienti da 11 Paesi.

 

La Tourism Collection infine, l'area riservata ai tour operator, diventa Business Village e sarà nel padiglione The World, di nuovo riservata al trade da giovedì 14 a sabato 16 febbraio, e chiusa di domenica. Si confermano e si estendono le aree di Adutei e Astoi dopo il successo della scorsa edizione. Torna l'intenso cartellone di iniziative formative per gli agenti di viaggi, affiancato al Business Village, insieme all'area Destination di Adutei.

 

Bit è ‘social’
E siccome non potrebbe essere davvero ‘new Bit’ se non fosse social, la fiera si impegna come mai prima per generare WOMM, il nuovo Word-of-Mouth Marketing, interattivo e virale: sulla pagina Facebook di Bit si prepara un gioco a quiz, anche per gli agenti di viaggi. Le risposte saranno collegate alla mappa interattiva di Bit, e consentiranno di rintracciare in fiera le destinazioni o i fornitori del caso. Perché dei 30 mila viaggiatori che hanno visitato Bit 2012, il 72% utilizza web e social network, il 48% si affida alle agenzie di viaggi e il 23% è attivo nel passaparola.
www.bit.fieramilano.it

Cristina Ambrosini

Ultimi articoli in FIERE