Giornale del 20 Febbraio 2013 - sfoglia il giornale

Turbanitalia va oltre

OPERATORI

20-02-2013 NUMERO: 5

Invia
Graziano Binaghi 2013 - TurbanitaliaArriva in agenzia il catalogo 2013 di Turbanitalia, specialista della Turchia da oltre 30 anni. Ne parla il direttore operativo Graziano Binaghi: «L’impianto è lo stesso dell’edizione precedente, ma con novità mirate a far vivere più esperienze nello stesso viaggio, per esempio abbinando minitour, minicrociere o soggiorni balneari alla visita di Istanbul». Il t.o. propone la destinazione tutto l’anno: «Mentre il prodotto mare ha il suo picco in estate, con una ricca offerta di resort e crociere in caicco, i tour – che attirano circa il 60% dei nostri passeggeri – sono meno legati alla stagionalità e subiscono poco la concorrenza del web». Un discorso a parte meritano i weekend a Istanbul, «per i quali dobbiamo competere con le prenotazioni dirette. Per questo stiamo lavorando a un portale dedicato agli alberghi della città, con un sistema di conferma immediata e accesso riservato alle adv».

 

Tra le novità Turbanitalia segnala le minicrociere, «pensate anche per chi affronta questo tipo di viaggio per la prima volta, da abbinare magari a un soggiorno balneare». Qui le strutture di punta sono il Latanya Beach Resort a Bodrum e il Kemer Holiday Club a Kemer, entrambe in esclusiva per il mercato italiano, con assistente residente e animazione Turbanitalia. Novità estive anche per le crociere: «È possibile scegliere itinerari one way, per scoprire più località in pochi giorni, e l’itinerario Turchia Turchese Speciale, su un’imbarcazione di categoria superiore, con aria condizionata e in formula all inclusive».


Ma Turbanitalia – che nel 2012 ha totalizzato 8mila passeggeri – non è solo Turchia: «Approfittando del network Turkish Airlines abbiamo formulato pacchetti Istanbul-Mar Rosso, Istanbul-Cairo e Istanbul-Dubai, lanciando per la prima volta insieme destinazioni molto apprezzate dal mercato italiano», ricorda il direttore operativo. È in preparazione anche un folder ad hoc sulle nuove mete di Turbanitalia: Giordania, Oman, Libano, Armenia, Georgia ed Emirati Arabi Uniti, e già ora sul sito sono pubblicate le proposte sempre aggiornate. «Il nostro vettore di riferimento – prosegue Binaghi – è Pegasus Airlines, con una previsione di circa 4mila passeggeri nella stagione; abbiamo preferito i voli di linea ai charter per privilegiare la flessibilità nelle date, a fronte di costi comunque contenuti».


Per gli agenti di viaggio è previsto un educational collegato alle iniziative di formazione online ed è stato messo a punto un nuovo gestionale per migliorare l’operatività e il sistema di prenotazioni.
www.turbanitalia.it

Marina D’Elia

Ultimi articoli in OPERATORI