Giornale del 12 Marzo 2013

Eurobarometro: l’Italia è la preferita, dopo la Spagna

ATTUALITA'

12-03-2013 NUMERO: Giornale Online

Invia
Venezia - turisti intIl turismo nel Vecchio Continente resiste, nonostante la crisi: il 71% degli europei (e il 70% degli italiani) ha viaggiato almeno una volta nel 2012, mantenendo il dato stabile rispetto al 2011. Lo stesso trend è confermato anche nelle intenzioni per il 2013, con il 75% dei cittadini pronti a partire, mentre solo 17% degli italiani (media UE 18%) prevede di non andare in vacanza.

 

È quanto emerge dall’inchiesta Eurobarometro. Con una percentuale dell’8% l’Italia, insieme alla Francia, resta la seconda meta preferita dopo la Spagna (10%). Più in generale, la stessa Europa è la destinazione favorita per l’88% dei suoi abitanti. «L’outlook del contributo del settore all’economia è molto promettente – ha commentato il vice presidente della Commissione UE, Antonio Tajani – Questa è una buona notizia che può dare un segnale forte agli altri settori per uscire dalla crisi».

 

Il 58% degli europei nel 2012 ha trascorso le vacanze nel proprio Paese di origine: tra questi, la stragrande maggioranza degli italiani (80%), preceduti solo dai greci (87%) e seguiti da bulgari (79%), croati (74%) e spagnoli (73%). Il 46% di chi non si è mosso da casa ha addotto come ragione le difficoltà economiche, e il 34% di chi ha dichiarato che andrà in vacanza quest’anno ha precisato che si adatterà alla situazione finanziaria.

 

Sempre secondo l’Eurobarometro, non faranno le valigie soprattutto gli over 55, i lavoratori manuali, i disoccupati e chi vive in famiglie monoreddito.

 

ec.europa.eu


Ultimi articoli in ATTUALITA'