Giornale del 14 Marzo 2013 - Speciale Turismo Religioso - sfoglia il giornale

Australia: Best Job in the World, sei posti di lavoro in palio

DESTINAZIONI

14-03-2013 NUMERO: 8

Invia
The best job in the world - Tourism AustraliaAl via l’edizione 2013 di Best job in the world. Tourism Australia mette in palio sei posti di lavoro, ciascuno con un contratto di sei mesi e un compenso di 100mila dollari australiani (circa 80mila euro). Il vincitore della scorsa edizione, quella del 2009, è stato Ben Southall che – superando 34mila partecipanti da 200 nazioni – ha lavorato per sei mesi come guardiano della Grande Barriera Corallina.


Oggi è possibile competere per ottenere uno dei seguenti lavori: fotografo trendy (Melbourne); specialista del divertimento (New South Wales); esploratore dell’Outback (Northern Territory); guardiaparco (Queensland); custode di Kangaroo Island (South Australia); maestro del gusto (Western Australia).


I candidati, che devono registrarsi su www.facebook.com/australianworkingholiday o su www.australia.com/bestjobs, riceveranno una notifica con le indicazioni per il passo successivo entro 48 ore dalla registrazione.


L’iniziativa Best Jobs in the World si colloca nell’àmbito della promozione dei programmi Working Holiday Maker. In Italia il visto di vacanza-lavoro permette ai giovani tra i 18 e i 30 anni di soggiornare per 12 mesi in Australia effettuando lavori occasionali. «Considerando gli altissimi livelli di disoccupazione giovanile in Italia incoraggiamo i giovani a richiedere questo tipo di visto. Grazie al Working Holiday Visa, potranno scoprire più a fondo la nostra nazione», ha affermato Andrew McEvoy, managing director di Tourism Australia. Tra i partner dell’iniziativa, oltre ai sei territori australiani, ci sono Virgin Australia, Sta Travel, Citibank, Dell, Ikea, Sony Music e Monster.com.


Ultimi articoli in DESTINAZIONI