Giornale del 14 Marzo 2013 - Speciale Turismo Religioso - sfoglia il giornale

Hrs: le mete insolite di Pasqua

DESTINAZIONI

14-03-2013 NUMERO: 8

Invia
Sciare travestiti da coniglietti pasquali a Zermatt, ballare la danza macabra di Verges o partecipare al rituale irlandese di sepoltura delle aringhe: sono alcuni dei consigli di viaggio di Hrs per una Pasqua stravagante. Al primo posto, nella top ten del portale di prenotazione alberghiera, c’è la Roma pontificia: la Messa paquale è tradizionalmente chiusa dalla benedizione Urbi et Orbi, un’occasione per rendere omaggio al nuovo Papa. Al secondo posto c’è Amburgo, dove nella notte di Pasqua vengono accesi i falò lungo il fiume Elba.


Terza classificata, la Svizzera: nel comprensorio di Zermatt si scierà mascherati da coniglietti. Intanto nella spagnola Verges, il giovedì santo alle 22, uomini vestiti da scheletri si cimentano nella celebre Danza Macabra attraverso i vicoli della città. Sempre in Spagna, a Maiorca, c’è il grande party di Pasqua: il Café Katzenberger cambia sede e apre a Santa Ponsa. Nella cittadina inglese di Olney si può assistere, invece, alla gara dei pancake del giovedi santo. Un rituale eccentrico è praticato in Irlanda la domenica di Pasqua: le aringhe vengono sepolte, segnando la fine della Quaresima. Al posto delle uova sode e del pane pasquale, in Sudafrica è possibile assaggiare gli Hot Cross Buns, rotoli di pan di zenzero decorati con croci glassate.


Per la Easter Parade sulla 5th Avenue a New York City, migliaia di persone travestite scendono in strada la domenica di Pasqua, mentre alla Casa Bianca a Washington DC il presidente Usa autografa uova di legno per l’Easter Egg Roll.


Se il Messico fa fiesta per un’intera settimana, i neo-fidanzatini australiani imbottigliano in questi giorni l’acqua dai fiumi. Le bottiglie vengono aperte il giorno del matrimonio, poco prima di recarsi in chiesa.
www.hrs.com/it


Ultimi articoli in DESTINAZIONI