Giornale del 28 Maggio 2013

‘Tradizioni viventi’ in Svizzera

DESTINAZIONI

28-05-2013 NUMERO: Giornale Online

Invia
Svizzera - tradizioniDopo l’insediamento del nuovo direttore per l’Italia, Armando Troncana, Svizzera Turismo lancia sul nostro mercato un ampio programma di offerte estive sul tema delle “tradizioni viventi” che si perpetuano da secoli nella Confederazione.

 

Si tratta di competizioni di lotta medievale (Lucerna, Oberland Bernese), di rievocazioni storiche con sfilate in costume e sbandieratori (Argovia e Svizzera Centrale), di antichi giochi alpini a squadre (Cantone di Berna); mentre l’arte orologiaria, fiorita nel XV secolo, viene rievocata con eventi e manifestazioni a ciclo continuo nei due luoghi deputati (Chaux-de-Fonds e Ginevra).

 

Il programma offre adeguati spazi evocativi nell’àmbito dell’enogastronomia, con proposte mirate alla scoperta di vini pregiati d’alta montagna, dove i Celti piantarono i primi vitigni (Grigioni), mentre a Chateaux d’Oex si assiste alla lavorazione dei formaggi d’alpeggio DOP secondo i metodi artigianali tramandati nel tempo.

 

Ma in Svizzera anche l’arte dell’ospitalità conserva radici antiche, e per questo viene riportata in primo piano con 400 proposte di soggiorno in romantici chalet, come anche in lussuosi hotel del secolo scorso, oppure nelle storiche dimore dell’Engadina con le facciate decorate dagli artisti locali di 100 anni fa.
www.svizzera.it/tradizioni

Rossana Manetti

Ultimi articoli in DESTINAZIONI