Giornale del 04 Luglio 2013 - Speciale Focus Oceano Indiano - sfoglia il giornale

Seychelles: non solo mare, sole e spiagge

Speciale Oceano Indiano

04-07-2013 NUMERO: 24

Invia
Seychelles - Beau VallonAl chiaro di luna. Una volta a settimana a luglio e agosto, a Mahe, sulla spiaggia di Beau Vallon, si può prendere parte a un viaggio alla scoperta di un mercato che si affaccia sul mare e che offre una selezione unica di cibi esotici, spezie, musiche creole tipiche e arte locale. È il Bazar Labrin, che riflette la cultura creola delle Seychelles, dove si può ascoltare buona musica al chiaro di luna assaggiando bevande tipiche e piatti tradizionali. Per il soggiorno si può scegliere l’Hotel Coral Strand Smart Choice, un 4 stelle sulla spiaggia di Beau Vallon. Il costo di una notte in stanza doppia, b&b, parte da 70 euro a persona (www.coralstrand.com).

Tra tesori e fantasmi. Moyenne Island, isola nel parco marino di Sainte Anne, a Mahé, è stata da sempre al centro di storie di tesori nascosti, pirati e fantasmi. Negli anni ’70 avenne acquistata dal giornalista britannico Brendon Grimshaw che vi si trasferì. Rifiutando offerte milionarie da chi voleva costruirci resort o ristoranti, portò avanti un intenso progetto di reintroduzione di palme da cocco, mango, banane, uccelli endemici e tartarughe giganti. Oggi che Brendon non c’è più l’isola è diventata il più piccolo parco naturale del mondo.

Emozioni speciali. Maia Resort a Mahé ha lanciato Summer Collection of Emotions, iniziative per rendere ancora più indimenticabile il soggiorno alle Seychelles. Gli ospiti, grazie a veloci trasferimenti in elicottero, potranno ad esempio coltivare la propria perla al Praslin Pearl Farm, dove verrà seguita nella crescita da un team specializzato, raccogliere uova di sterna a Bird per poi farle preparare dallo chef o partecipare a una caccia al tesoro volante alla scoperta della geografia e della natura dell’arcipelago (www.maia.com.sc).

Vanilla Islands. Gli Stati membri di Vanilla Islands hanno eletto per la seconda volta Alain St. Ange, ministro del Turismo e della Cultura, come presidente. Il progetto riunisce vari Paesi dell’Oceano Indiano con l’intento di creare una vera e propria sinergia per il turismo della zona, migliorando i collegamenti e la visibilità di queste isole tropicali.

Ultimi articoli in Speciale Oceano Indiano


Azemar

30 Giugno 2016

Amo il Mondo

30 Giugno 2016

Condor

30 Giugno 2016

King Holidays

30 Giugno 2016

Francorosso

30 Giugno 2016

Acentro

30 Giugno 2016

Futurviaggi

30 Giugno 2016