Giornale del 26 Luglio 2013

Gli italiani preferiscono l’outgoing

ITALIA

26-07-2013 NUMERO: Giornale Online

Invia
Usa turisti (int)Gli italiani prediligono sempre di più l’outgoing. È il dato più significativo che emerge dall’inchiesta sui trend e sui cambiamenti del turista italiano dal 1990 al 2012 curata da Marketingdelterritorio.info, la piattaforma digitale di Mailander, in collaborazione con Federturismo Confindustria.

 

Le cifre, basate sui dati di Banca d’Italia e Istat, mostrano come negli ultimi due decenni si sia registrato un forte incremento dei viaggi dall’Italia verso l’estero: dai 25 milioni 897mila del primo anno analizzato, ai 78 milioni 703mila del 2012.

 

«Gli italiani – afferma Renzo Iorio, presidente di Federturismo – preferiscono l’estero per i loro viaggi e questo si ripercuote anche sulle imprese e l’occupazione del settore». Nell’arco dei 22 anni analizzati, infatti, è diminuito il numero delle imprese alberghiere (-5.523 unità), con circa 100mila occupati in meno nel settore e una contrazione dell’incidenza diretta sul Pil passata dal 5,6% del 2000 al 3,3% dello scorso anno.

 

Per riequilibrare il trend e incentivare il turismo in Italia, la federazione di Confindustria ritiene necessario che il sistema turistico diventi più strutturato e armonico. «L’Italia è un Paese ricco di risorse e con una consolidata tradizione turistica – continua Iorio – ma soffre di una debolezza diffusa e di un’incapacità a posizionarsi sul mercato turistico internazionale. Le imprese devono collegarsi e fare rete per accrescere le loro dimensioni e la loro capacità di incidere, con una migliore collaborazione pubblico-privato».

www.marketingdelterritorio.info - www.federturismo.it


Ultimi articoli in ITALIA