Giornale del 23 Ottobre 2013 - sfoglia il giornale

France Med in workshop

DESTINAZIONI

23-10-2013 NUMERO: 32

Invia
Christian Kergal - Atout France intNovantotto professionisti del turismo provenienti da nove Paesi del Mediterraneo hanno partecipato a Cannes alla quarta edizione del Workshop France Med, dove nel corso di due giornate di lavori hanno potuto incontrare oltre 70 espositori francesi. In principio la partecipazione a questa iniziativa, che si tiene con cadenza biennale in una sede ogni volta diversa – nel 2007 a bordo di una nave tra Nizza e la Corsica, nel 2009 a Montpellier e nel 2011 a Tolosa – era limitata agli operatori di Spagna, Portogallo, Italia e Grecia, ma dall’ultima edizione è stata ampliata anche ai t.o. provenienti da Egitto, Libano, Israele, Emirati Arabi e Turchia.


«Nel complesso questi mercati rappresentano il 20% dei turisti stranieri arrivati in Francia nel 2012, il che vuol dire 17 milioni di visitatori, più di 80 milioni di pernottamenti ed entrate per 6 miliardi di euro», spiega Christian Kergal, direttore per Italia e Grecia di Atout France. I turisti provenienti da questi mercati, sottolinea ancora Kergal, hanno diverse caratteristiche in comune: in particolare, un forte interesse culturale per la Francia e una preferenza per il turismo nelle città, con soggiorno in hotel a 4 e 5 stelle; e molti tra loro hanno una spiccata predilezione per Parigi e la Costa Azzurra.


«Il workshop – aggiunge – offre ai professionisti francesi e stranieri l’opportunità di rafforzare la propria attività, di stabilire nuovi contatti d’affari e di scoprire proposte turistiche innovative, senza contare la possibilità di andare alla scoperta o di approfondire la conoscenza di una regione della Francia che vanta un patrimonio culturale particolarmente ricco oltre a una costa e un entroterra famosi in tutto il mondo».

Il mercato italiano
Attualmente, con oltre sette milioni di visitatori e 2,7 miliardi di euro di entrate, l’Italia rappresenta il quinto mercato turistico per la Francia, ma è al secondo posto per numero di pernottamenti alberghieri, con una durata media di 4,8 giorni. «Negli ultimi quattro anni abbiamo perso circa il 10% di turismo dall’Italia, controbilanciato però dalla tenuta della spesa, che ha fatto registrare un calo inferiore al 5%», sottolinea Kergal.


Ventisette gli operatori italiani che hanno partecipato al workshop, tra cui molti t.o. specializzati sulla destinazione Francia per gruppi e individuali, come A Prova di Sogno, Caldana, Europa World, Malatesta, Mamberto, Utat; altri molto forti in proposte di nicchia, a tema e su misura, come per esempio Loft Studio Viaggi per la navigazione in houseboat sui canali, Nyala Wonder Travel per il cicloturismo, Sunsplash Travel e Zenzele per i tour culturali ed enogastronomici, Sovrana Viaggi per i soggiorni nei castelli, Stippelli Viaggi (già Teatro e Viaggi) per le proposte dedicate agli studenti delle scuole superiori, Kodac Vacanze, con iniziative à la carte anche per i turisti d’affari; e altri ancora, come Il Girasole (noto nel settore per i “trenini della Svizzera”, suo prodotto di punta), che ha partecipato per la prima volta in cerca di qualcosa di particolare da proporre a un turista “non massificato”.


Per tutti gli operatori è comunque molto importante il fatto che «i fornitori abbiano capito l’evoluzione della domanda, e quindi siano preparati a offrire sempre qualcosa che vada incontro alle nuove esigenze dei clienti».


Tra le iniziative previste per la promozione e lo sviluppo del mercato italiano, ci sono l’organizzazione di roadshow, workshop ed educational dedicati ai professionisti del settore; la realizzazione di siti internet in italiano, l’utilizzo “abbondante” di foto e video, e la visibilità delle destinazioni sui social network; la promozione di offerte tariffarie particolari; le affissioni pubblicitarie “dinamiche”, cioè su tram, autobus e metropolitane, nelle grandi città; l’organizzazione nel corso dell’anno di eventi anche per la stampa, e anche in co-branding.


E tra gli eventi già in calendario per il prossimo anno segnaliamo il Roadshow France, che tra il 17 e il 20 marzo darà la possibilità di incontrare oltre 500 professionisti del turismo in quattro città del Centro e Nord Italia: Roma, Bologna, Milano e Padova.


Alla scoperta di Cannes
Il quarto Workshop Med è stato promosso da Atout France con l’organizzazione dell’ufficio del turismo di Cannes e del comitato regionale del turismo della Costa Azzurra, che hanno proposto escursioni, visite e serate alla scoperta della città e del territorio. Il trasporto degli operatori è stato assicurato da Air France, Air Nostrum, Tap e Vueling.
it.rendezvousenfrance.com/it

Cristina Melis

Ultimi articoli in DESTINAZIONI