Giornale del 16 Dicembre 2013

Viaggi Levi torna in Iran, e raddoppia le partenze

OPERATORI

16-12-2013 NUMERO: Giornale Online

Invia
Persepoli - Iran - VIaggi LeviDopo un paio d’anni di interruzione, dovuta all’instabilità politica interna al Paese che non garantiva la sicurezza e l’incolumità dei visitatori, I Viaggi di Maurizio Levi – specializzato con il proprio catalogo “Alla scoperta dell’insolito” in percorsi culturali – ha ripreso la programmazione in Iran.

 

Una scelta premiata dal mercato, al punto che il tour operator milanese ha deciso di raddoppiare le partenze, come nel caso di quella speciale del 27 aprile 2014 guidata da un archeologo specializzato.

 

C’è da dire che con l’elezione nel giugno scorso a nuovo presidente del progressista Rouhani – e con le sue successive decisioni politiche – l’immagine del Paese a livello internazionale è mutata radicalmente, e anche all’interno si respira un’aria diversa. A beneficiarne subito è stato anche il turismo – che tra fine agosto e fine ottobre ha registrato oltre un milione di visitatori stranieri, +35% sullo stesso periodo 2012 – con arrivi anche dall’Europa e dall’America. Lo scorso anno l’Iran era arrivato a 4 milioni di presenze straniere, un numero elevato ma composto in gran parte da pellegrini sciiti irakeni e pakistani.

 

In Iran Viaggi Levi propone un itinerario di nove giorni con voli di linea da Milano e Roma, che tocca tutte le principali località storiche, artistiche e culturali, dalla capitale Teheran fino a Shiraz, la capitale letteraria persiana, passando per Kostan con le sue case tradizionali, Isfahan, perla dell’architettura persiana, Yazd con le torri del vento ai margini del deserto, e infine le straordinarie rovine di Persepolis, la capitale dell’impero persiano distrutta da Alessandro Magno. Partenze individuali e di gruppo con guida italiana, quote da 1.850 euro in doppia con pensione completa in hotel a 3, 4 e 5 stelle.
www.viaggilevi.com


Ultimi articoli in OPERATORI