Giornale del 20 Dicembre 2013

L’Egitto fa i conti: perso il 39%, riscossa in inverno

DESTINAZIONI

20-12-2013 NUMERO: Giornale Online

Invia
Hisham Zaazou 2013 - Egitto - ministro Turismo intTempo di bilanci per l’Egitto. Il ministro del Turismo, Hisham Zaazou, calcola le perdite generate dalla crisi geopolitica e dal “warning” imposto a metà agosto da molti Paesi europei. Lo sconsiglio, rimosso in Italia solo lo scorso novembre, avrebbe provocato un calo del 39% del business turistico, che oggi si assesta a 690 milioni di euro.

 

L’obiettivo del governo egiziano, Zaazou in testa, è recuperare con la stagione invernale le quote perse in estate e autunno. Il ministro intende incrementare le azioni promozionali su tutti i mercati, in particolare su quelli del Vecchio Continente, non dimenticando che – nonostante tutto – le performance di novembre 2013 con 672mila visitatori sono state migliori di quelle di ottobre 2012, quando il Paese ha accolto 559mila turisti.

 

Durante l’inaugurazione del Luxor Film Festival, che ha visto in gara pellicole egiziane ed europee, Zaazou ha ricordato che gli arrivi turistici sono soliti registrare un calo nella prima parte di dicembre, per poi riprendere quota a ridosso di Natale e Capodanno.

 

L’occupazione delle camere sul Mar Rosso e a sud del Sinai è già in fase di ripresa, dopo la cancellazione dei vari sconsigli: Sharm el Sheikh ha guadagnato il 35% e il Red Sea Governate, che include Hurghada, ha recuperato addirittura il 40%. A febbraio, informa il ministro, partirà una serie di iniziative finalizzate a incentivare l’uso dei voli charter e a promuovere gli hotel egiziani, con l’obiettivo di attrarre sempre più visitatori dai Paesi arabi.

 

Nei piani di Zaazou c’è anche l’aumento di capitale del vettore locale AirCairo, con il contributo del 60% da parte di EgyptAir e la restante parte fornita in egual misura dalla National Bank of Egypt e dalla Bank of Egypt. La compagnia intenderebbe incrementare la flotta da quattro a otto aeromobili. Proprio l’aumento dei collegamenti charter sarebbe strategico, secondo il ministero del Turismo, per riscattare le quote di mercato sottratte dalle destinazioni concorrenti.
it.egypt.travel


Ultimi articoli in DESTINAZIONI