Giornale del 08 Gennaio 2014

Nella Travel Bucket List i luoghi ‘imperdibili’ del 2014

ATTUALITA'

08-01-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Circa 40 esperti mondiali tra i più appassionati viaggiatori, cacciatori di tesori, programmatori di festival musicali, esploratori moderni e numerosi personaggi del jet-set internazionale tra cui Richard Branson (Virgin) e John Travolta: questi i “consiglieri di viaggio” che hanno stilato la Travel Bucket List 2014, inserita nel numero speciale del noto magazine, molto popolare tra i veri viaggiatori.

 

Un’iniziativa finalizzata a suggerire viaggi alla scoperta di mete da non perdere nei prossimi 12 mesi. Tra le destinazioni menzionate figurano Tokyo, il Kalahari e Montréal (da girare durante la notte). Ma c’è anche tanta Europa: ad esempio il più grande festival delle arti in Danimarca, l’aurora boreale in Islanda, dove gli scienziati della NASA prevedono la più spettacolare visualizzazione degli ultimi 10 anni, e la Scozia, che quest’anno, oltre a essere sede dei Giochi del Commonwealth, celebrerà il 100° anniversario della morte dell’ambientalista John Muir. Nel mese di aprile verrà aperto il John Muir Way, un percorso che si snoda per 105 miglia dalla sua città natale di Dunbar passando attraverso la gotica Edimburgo, il mitico Loch Lomond, per terminare nella località turistica di Helensburgh.

 

Le ‘sorprese’
Ma nella lunga lista di luoghi per il viaggio di “una volta nella vita” ci sono anche alcune soprese come Erbil, Kurdistan, che nel 2014 sarà Capitale per il Turismo arabo. Una meta ora facilmente raggiungibile dagli hub europei di Vienna e Francoforte, con nuovi alberghi internazionali e mercatini, negozi di caffè affollati da giovani e ospitali curdi, con l’attrazione principale costituita dalla Cittadella di Erbil che risale a 6.000 anni fa e dove è stato già avviato un progetto di recupero e restauro a lungo termine per dare all’antico sito la giusta collocazione tra i luoghi patrimonio mondiale dell’Unesco.

 

Altra sorpresa tra i viaggi suggeriti è Detroit, dove negli ultimi anni c’è stato un susseguirsi di aperture di gallerie d’arte e musei, nonché pub, con la nascita di un’inaspettata movida notturna per i viaggiatori più giovani.


Ultimi articoli in ATTUALITA'