Giornale del 11 Febbraio 2014 - Speciale Anteprima Bit 2014 - sfoglia il giornale

Lazio

Speciale Anteprima BIT

11-02-2014 NUMERO: 4

Invia
In vendita i pacchetti turistici legati all’Expo

La Regione Lazio dà appuntamento al trade e al pubblico in “piazza”. È proprio la piazza, con i richiami all’architettura barocca di Borromini e Bernini, il concept dello stand condiviso con Roma Capitale e Unioncamere Lazio. Ciascun territorio, caratterizzato da immagini di grandi dimensioni, è dotato di un desk informativo. L’area comune multifunzionale ospita le iniziative promozionali; nello spazio riservato alle degustazioni si alternano ai fornelli chef stellati; mentre nell’area con le postazioni dei 60 operatori locali si svolgono workshop e incontri b2b, declinati anche in chiave Expo, con la possibilità di acquistare in anteprima i pacchetti turistici legati all’evento del 2015. «Arriviamo in Bit – afferma Giovanni Bastianelli, direttore dell’Agenzia regionale del Turismo del Lazio – con una presenza ampliata e rappresentativa del territorio e del suo sistema camerale, in una logica di ottimizzazione delle risorse».


In collaborazione con altri enti, parchi e consorzi, l’Agenzia annuncia una serie di eventi: «C’è un’articolata scaletta di focus in cui presentiamo le novità e gli appuntamenti più accattivanti del biennio 2014-2015». 


Il Lazio, anticipa Bastianelli, «punta su un modo nuovo di scoprire il territorio, incentrato sulle passioni di viaggio». Uno dei segmenti-chiave è l’enogastronomia, con i prodotti certificati del Lazio e gli itinerari del vino e dell’olio.


La regione si è attestata lo scorso anno su 13-14 milioni di arrivi. E il futuro lascia ben sperare. «Il trend è in crescita – dichiara il direttore – anche grazie all’impennata del turismo religioso a Roma dopo l’elezione di Papa Francesco». L’obiettivo adesso è un altro: «La destagionalizzazione delle presenze partendo da iniziative trainanti e dalle specificità dei singoli territori. Questa logica, particolarmente appetibile per i Paesi emergenti, non potrà che dare beneficio anche agli abituali ospiti italiani e stranieri».

 

Quest’anno la Regione investirà sul web. «Presentiamo il nuovo marchio e il payoff per la promozione turistica del Lazio, creati dai vincitori del concorso internazionale di idee lanciato a novembre scorso. Altra sfida – aggiunge Bastianelli – sarà quella di rinnovare il portale dell’ospitalità».


Ultimi articoli in Speciale Anteprima BIT


Cina

10 Febbraio 2016

Nepal

10 Febbraio 2016

Egitto

10 Febbraio 2016