Giornale del 11 Febbraio 2014 - Speciale Anteprima Bit 2014 - sfoglia il giornale

Emilia Romagna

Speciale Anteprima BIT

11-02-2014 NUMERO: 4

Invia
Countdown per il 2015: il brand è ‘in tavola’

Più turisti da Germania, Russia e dall’Europa in genere. Una posizione consolidata in Italia. E una maggiore, e decisiva, presenza sul web. Sono i tre obiettivi del Piano promozionale turistico 2014 dell’Emilia Romagna firmato Apt Servizi, al banco di prova in Bit. Terra con l’anima e col sorriso, così recita lo slogan della Regione, la cui ambasciatrice nel mondo è la cantante Laura Pausini. Nello stand di 502 metri quadrati le immagini rilanciano la campagna promozionale del sorriso, mentre 39 operatori locali godono di postazioni personalizzate. A disposizione di espositori e visitatori anche una reception, un’area lounge a tema balneare per gli incontri, uno spazio stampa, un open bar e un’area degustazione. Lo stand è dotato di postazioni internet collegate ai siti Emiliaromagnaturismo.it e Visitemiliaromagna.com.


Il Piano 2014 prevede la partecipazione della regione alle fiere; workshop ed educational; progetti speciali nei Paesi emergenti; l’utilizzo creativo degli strumenti online. In programma anche l’ottimizzazione del network regionale di 26 siti turistici in otto lingue e la terza edizione di Blogville Emilia Romagna, progetto a cui hanno partecipato nel 2013 settanta travel blogger internazionali da 15 Paesi. In totale, nelle due edizioni, sono stati realizzati oltre 550 articoli nei diversi blog di viaggio e condivise più di 7mila foto e video sui principali social network.


In Bit la Regione presenta anche il calendario di eventi: dal Wine Food Festival alla Notte Celeste delle Terme il 14 giugno, dai Riviera Beach Games alla Notte Rosa, il cosiddetto “capodanno dell’estate” in programma quest’anno il 4 luglio. Una nuova iniziativa, a sostegno delle vacanze delle famiglie, si svolgerà sempre sulla riviera emiliano romagnola dal 15 al 22 giugno. Su questo fronte, notizia dell’ultim’ora è la firma da parte del ministro del Turismo, Massimo Bray, del provvedimento di costituzione del Distretto turistico della Costa emiliano romagnola.


Sempre in fiera, giovedì 13 febbraio (ore 14, stand della Lombardia), l’Emilia Romagna e la Lombardia presenteranno un progetto finalizzato a valorizzazione il Patrimonio Unesco delle due regioni con azioni in Italia, Germania, Inghilterra, Francia. Tra gli interventi previsti: educational tour per stampa e blogger, la pubblicazione di una cartoguida, la realizzazione di video virali e di un sito internet informativo.


Grande attenzione anche all’Expo 2015. «Stiamo preparando molte iniziative ad hoc. Intendiamo cogliere quest’occasione per internazionalizzare ancora di più il nostro turismo, promuovendoci all’estero anche attraverso l’enogastronomia», afferma l’assessore al Turismo, Maurizio Melucci. La rivista Forbes ha inserito l’Emilia Romagna tra le dieci regioni dove si mangia meglio al mondo. «Abbiamo tantissimi prodotti con un’identità forte, come il parmigiano reggiano o il prosciutto di Parma, ma spesso sono considerati semplice made in Italy. Noi vogliamo georeferenziarli, fare in modo che il viaggiatore, soprattutto straniero, li associ al nostro territorio».


La Regione punta sulle partnership tra pubblico e privato, con un ruolo attivo nella promo-commercializzazione dei prodotti. «I nostri operatori hanno capito che la concorrenza non è più tra strutture ma tra destinazioni», commenta Melucci, che crede anche nella collaborazione con le altre Regioni. Oltre ai Patrimoni Unesco, l’Emilia Romagna opera in network con la Lombardia per rilanciare il turismo fluviale sul Po. «Expo 2015 è un’opportunità per cominciare a guardare al turismo come un vero e proprio comparto industriale del Made in Italy», conclude l’assessore.


Ultimi articoli in Speciale Anteprima BIT


Cina

10 Febbraio 2016

Nepal

10 Febbraio 2016

Egitto

10 Febbraio 2016