Giornale del 05 Marzo 2014 - sfoglia il giornale

Cipro punta su Italia e destagionalizzazione

DESTINAZIONI

05-03-2014 NUMERO: 6

Invia
Christos Tsiakas 2014 - Turismo CiproCipro continua a dare fiducia al mercato italiano. A fronte dei 2,4 milioni di turisti del 2013, prevalentemente inglesi, russi (in forte aumento) e svedesi, i 23mila italiani sono considerati una quota stabile, spiega Christos Tsiakas (nella foto), direttore dell’Ente Nazionale per il Turismo di Cipro (CTO), «tenendo presente anche la chiusura dei collegamenti con Cyprus Airways, di cui si stanno occupando gli enti governativi».

 

«Ma c’è di più – aggiunge Tsiakas – I picchi registrati nei mesi cosiddetti di “fuori-stagione”, il +38% a dicembre ad esempio, hanno confermato decisamente la nostra promozione mirata sulla destagionalizzazione. Si parla quindi di un turismo non strettamente balneare, con un imprinting più culturale e più maturo in termini di curiosità, alla scoperta delle peculiarità dell’isola, soleggiata per 300 giorni l’anno».

 

Per Cipro il turismo è una voce importante in quanto rappresenta il 12% del Pil del Paese. «Le entrate infatti hanno registrato un incremento dell’8,4% rispetto allo scorso anno, per un totale di 2,1 miliardi di euro – continua Tsiakas – Un dato molto confortante, specialmente dopo la crisi dello scorso marzo e il programma imposto dal governo per risolvere la situazione».

 

Le nuove iniziative
Con i voli di easyJet (da Malpensa) e Aegean Airlines (da Milano, Roma e Venezia, con scalo nell’hub di Atene), che proseguono, sull’isola fervono iniziative.

 

In attesa del 2017, quando Pahos sarà Capitale Europea della Cultura, due nuovi musei sono stati aperti a Larnaka (paleontologico) e Lefkosia (Loukia e Michael Zampelas, d’arte moderna e contemporanea, con opere di artisti greci e ciprioti).


Per chi ama lo sport, Cipro è una delle destinazioni leader nel Mediterraneo per il diving (temperatura dell’acqua di 15° in inverno e 26° in estate): una nuova brochure in lingua inglese elenca i luoghi migliori per fare immersioni. Assicurato anche l’outdoor per mountain bike e maratone (Cyprus Marathon a Pafos il 9 marzo e Limassol International Marathon il 16 marzo), mentre la prima edizione del Cyprus Walking Festival (1° marzo-15 aprile) offre passeggiate a tutti i livelli tra parchi nazionali e foreste (penisola di Akamas, Capo Greko, Monti Troodos).

 

E ancira, Cipro come ottima meta per imparare l’inglese, con nuova brochure in lingua italiana sulle sei scuole, certificate a livello internazionale, che offrono programmi sia per giovani che per adulti.

 

L’Ente punta anche alla valorizzazione dell’autenticità e delle tradizioni cipriote, promuovendo le vacanze nelle case tradizionali. Oltre una sessantina le strutture inserite nel programma dell’Agrotourism Company (riconosciuta dal CTO), con il forte spirito locale tradotto in architettura e decorazioni d’interni, per caratterizzazioni d’impronta storica, design, ambiente familiare.

 

Formazione per le adv
Cipro guarda dunque fiduciosa alla stagione estiva e l’ente del turismo si conferma molto attivo con gli operatori: formazione adv (entro fine aprile, in due o tre città italiane), educational, fiere (possibile presenza alla BMT), sempre in collaborazione con vettori e t.o., nei loro vari prodotti, dal puro soggiorno mare agli itinerari fly&drive, dai soggiorni culturali e religiosi ai soggiorni benessere, al golf.

 

Dal punto di vista interattivo continua con successo il programma di formazione online per agenti di viaggi sul sito di Turismo&Attualità mentre, per quanto riguarda i social network, da anni l’ente dedica a professionisti e amanti di Cipro due profili Facebook: uno costantemente aggiornato con le ultime novità ed eventi, l’altro creato per raccogliere commenti e opinioni di viaggiatori e operatori che hanno visitato l’isola.
www.turismocipro.it

Adriana De Santis

Ultimi articoli in DESTINAZIONI