Giornale del 18 Marzo 2014

Turismo Milodon, Cile chiama Italia

DESTINAZIONI

18-03-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Hernán Huidobro 2014 - Turismo Milodon - CileCile chiama Italia: questo lo spirito della presentazione a Milano –poi a Verona e Torino – dell’offerta turistica di Turismo Milodon, operatore locale con decennale presenza nei mercati internazionali, tra cui l’Europa, membro di Turismo Chile e della Latin American Travel Association.

 

All’incontro, riservato agli adv, il direttore Hernán Huidobro (nella foto) ha subito chiarito che «viaggiare in Cile non è affatto caro, come tutti pensano. Gli hotel nella capitale Santiago hanno un prezzo medio di circa la metà di quelli italiani, si va dai 90/100 euro di un hotel 3 stelle ai 250 dollari di un 5 stelle».

 

«E molti sono i collegamenti aerei – ha proseguito Huidobro – Voli diretti dall’Europa sono operati da Air France, Iberia e KLM. E ora c’è anche il volo da Milano a Santiago e ritorno, via Madrid e Brasile, operato da Air Europa a 600 euro».

 

Altrettanto accessibili sono i voli interni, ad esempio un Santiago-Calama (deserto di Atacama)-Punta Arenas (Patagonia)-Santiago costa 350 dollari.

 

Il mercato italiano – stabile per l’operatore, con segnali di ripresa – è il terzo in Europa dopo quelli tedesco e spagnolo. Il prodotto più richiesto da agenzie e incentives houses è Visit Chile, pacchetto di 10 giorni tra deserto (a nord), Patagonia e la capitale, che dista un’ora dalle spiagge e altrettanto dai resort sciistici nelle Ande.

 

Molte le proposte di quattro giorni: solo nel deserto o in Patagonia, a Santiago e Valparaiso, o nel distretto di laghi e vulcani. Ancora: tre giorni a Santa Cruz, sulla strada del vino Valle di Colchagua, o cinque all’isola di Pasqua, patrimonio culturale dell’Umanità per l’Unesco e meta di sub.

 

«Il Cile è una destinazione buona per tutti – ha concluso Huidobro – lunga 4.300 chilometri, che passa dal deserto più arido del mondo ai laghi dell’altipiano, fino ai ghiacciai di Torres del Paine. Senza dimenticare Santiago, dove la mattina puoi andare a sciare e la sera mangiare pesce in riva al mare». Con climi diversi: se la Patagonia è consigliabile da ottobre ad aprile, sono mete per tutto l’anno il deserto, l’isola di Pasqua e la capitale.
www.waytogochile.com

Adriana De Santis

Ultimi articoli in DESTINAZIONI