Giornale del 24 Marzo 2014

Estate in Austria tra enogastronomia e benessere

DESTINAZIONI

24-03-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Austria 2014Replicato all’Open Colonna di Roma il workshop dell’Austria svoltosi a Milano agli inizi di marzo e tutto orientato sulla stagione estiva con offerte sui temi della enogastronomia, cultura, sport e benessere.

 

All’interno della moderna struttura (Roof Colonna) e accompagnati da una cena innovativa proposta dallo chef Antonello Colonna, il meeting è stato condotto da Michael Strasser, direttore dell’ente austriaco per il turismo per Brasile, Italia, Turchia e Spagna, e Brigitte Wilhelmer, responsabile per il Centro-Sud dell’ente.

I desk allestiti per il workshop con la stampa italiana ricalcavano il percorso che ha ripreso il claim promozionale di quest’anno, orientato all’estate da gustare, da praticare con gli sport più disparati e da godere nelle strutture ricettive d’eccellenza. Dalla Carinzia al Tirolo, da Innsbruk a Salisburgo, alla ricerca delle spezie e ricette più esclusive del Paese; alla regione del Burgenland con la scoperta di una delle terre più insolite dell’Austria, caratterizzate da ampie pianure e zone collinari dove grazie al terreno argilloso nacque un nuovo business tra i vigneti (tra l’altro nella terra del Blaufrankisch si produce uno dei vini rossi più apprezzati nel nord-Est europeo).

 

Tanti spunti per viaggi e soggiorni estivi tutti da godere, come i soggiorni a Linz, considerata una delle città più giovanili e innovative dell’intero Paese e che ha vinto anche il premio per la Città Culturale 2009; meta ambita soprattutto per amanti delle scienze e artisti grazie alla presenza dell’Ars Electronica Center e il museo di arte contemporanea Lentos.

 

Al workshop erano presenti anche singole strutture ricettive come lo SportHotel Sillian e il Gradonna Mountain Resort. Il primo è ideale per ospiti amanti del wellness e per vacanze familiari grazie alla molteplicità delle attività sportive previste, con escursioni a piedi, bicicletta o cavallo, possibilità di rafting e canyoing e la presenza per i più piccoli del Happi-Papi-KinderClub. Il secondo, un 4 stelle superior, inaugurato nel dicembre 2012, per un target di giovani visitatori e amanti del design grazie alla sua struttura di nuova generazione e concezione, con 3mila mq di area spa e 41 chalet.

 

Questi ultimi si coniugano perfettamente con l’ambiente circostante e sono stati costruiti con materiali naturali e riciclati provenienti dai boschi nei dintorni e dalle regioni vicine, per una “architettura a chilometro zero”.

 

Nella foto: Michael Strasser e Brigitte Wilhelmer durante il workshop.

www.austria.info/it

N.L.

Ultimi articoli in DESTINAZIONI