Giornale del 27 Marzo 2014 - Speciale Usa&Canada - sfoglia il giornale

Colorado, nella terra dei ganjapreneur

Speciale Usa&Canada

27-03-2014 NUMERO: 9

Invia
MarijuanaLa chiamano pot, ma anche herb, Mary Jane e gangster. Lo slang si sbizzarrisce quando si parla di marijuana, il nuovo oro verde del Colorado, primo Stato Usa ad averla legalizzata. Solo a gennaio, nel primo mese di commercializzazione, lo Stato ha incassato 2 milioni di dollari in tasse per un totale di 650 punti vendita, di cui un centinaio a scopo ricreativo.

 

I ganjapreneur, imprenditori della ganja, sono attivi anche in campo turistico. Tra questi c’è Colorado Cannabis Tours e My 4/20 Tours, che il cofondatore Matt Brown presenta come «la prima azienda specializzata del Nord America con centinaia di clienti in waiting list». Mauricio e Kim, coppia di turisti di El Paso (Texas), affidano a Cbcnews il racconto del loro pot-weekend a Denver: erba a gogò senza sensi di colpa, e la partecipazione a una marijuana cooking class. «È come andare ad Amsterdan senza prendere l’aereo», testimonia Mauricio.


Il quotidiano La Stampa cita in un reportage il World Cannabis Week All-Inclusive: tour di quattro giorni da 1.699 dollari. Il pacchetto include soggiorno in hotel in camere smoking free, trasporti locali e l’accesso a decine di eventi organizzati per la settimana dedicata all’erba. È prevista anche la visita nei migliori negozi legali di Denver e le lezioni di cucina.


Ultimi articoli in Speciale Usa&Canada