Giornale del 21 Maggio 2014 - sfoglia il giornale

FS, sviluppo in Marocco. E Trenitalia stimola le adv

VETTORI

21-05-2014 NUMERO: 17

Invia
Serafino Lo Piano 2012 - TrenitaliaAll’evento Fiavet in Marocco, Serafino Lo Piano (nella foto), responsabile vendite corporate e trade di Trenitalia, si è presentato in doppia veste. «Meglio: con doppia soddisfazione – precisa – sia quella che lega Trenitalia alle 6.500 agenzie con le quali lavora – abbiamo siglato accordi con Fiavet e sono in essere quelli con Ectaa e Uftaa, rispettivamente l’organizzazione europea e quella mondiale degli adv – sia rispetto al Marocco, alla partecipazione che abbiamo, come Italferr, nella nuova stazione di Casablanca, ancora in costruzione. Una stazione avveniristica, che si chiamerà Casa voyageur, e che sarà collocata come una sorta di ponte a 19 metri di altezza dai binari. L’area, di 14mila mq, sarà in grado di accogliere 22 milioni di passeggeri l’anno che utilizzeranno la linea AV Casablanca-Rabat-Keritra-Tangeri».

 

Trenitalia, inoltre, ha firmato un accordo con Royal Air Maroc, che prevede sconti sui treni che passano da aeroporti serviti da RAM: 30% per chi viaggia in prima, 20% per chi viaggia in seconda classe. «Finora sono 17 le compagnie aeree che ci vedono come interlocutori per il trasporto a terra, e stiamo trattando con altre nove. E abbiamo siglato anche un accordo con Costa Crociere che, dal 1° luglio, permetterà di raggiungere i porti in carrozze esclusive e con ritiro bagaglio a domicilio». E in fatto di novità sui treni? «Nell’estate 2015 debutterà il Freccia 1000 che, quando sarà a regime, coprirà la tratta Roma-Milano in 2’30».

 

Ma veniamo alle adv. «Per noi le agenzie sono un grande riferimento – ha sottolineato Lo Piano – A patto che mettano a fuoco che non ci si deve limitare a vendere il biglietto, magari per solo business, ma che il treno diventi parte della vendita di un pacchetto. Possibilmente in una città d’arte. Un terzo dei clienti Trenitalia sulle Frecce AV si muove per ragioni di turismo. Questo è il motivo per cui stiamo siglando accordi con i protagonisti di tutta la filiera turistica. Per esempio con Albatravel con il prodotto Frecciando – treno+hotel – o con Smartbox, grazie al quale ora, nei cofanetti personalizzati si può trovare anche il biglietto del treno».

 

Infine un consiglio di Lo Piano per gli agenti: «Bisogna sempre ricordare che la differenza tra la prenotazione sul web e una in agenzia di viaggi è un sorriso. Internet non può certo sorridere. L’agente sì».
www.trenitalia.com

M.P.Q.

Ultimi articoli in VETTORI