Giornale del 27 Maggio 2014

Campania: intesa Federalberghi-sindacati per la detassazione

OSPITALITA'

27-05-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Hotel - portiere - conciergeImportante intesa raggiunta da Federalberghi e sindacati alla presenza del presidente dell’Ente Bilaterale Turismo Campania, Costanzo Iaccarino. Si tratta di un accordo integrativo territoriale per una detassazione che consentirà ai dipendenti delle strutture alberghiere della regione di ottenere un incremento del 22% minimo nella busta paga, compresi gli straordinari e i premi di produttività percepiti.

 

Il documento è stato firmato dai rappresentanti delle organizzazioni datoriali del settore turismo e dai segretari regionali di Filcams - Cgil, Giovanni Nughes, Fisascat - Cisl, Marco Verde, e Uiltucs - Uil, Giuseppe Silvestro, in attuazione del DPCM 19 febbraio 2014 che prevede per il periodo di imposta 2014 una speciale agevolazione fiscale per il reddito dei lavoratori derivante da interventi previsti dai contratti collettivi di lavoro sottoscritti a livello aziendale o territoriale “allo specifico scopo di incrementare la produttività del lavoro quale strumento per perseguire la crescita della produttività e della competitività delle imprese”.

 

In quest’ottica quindi, fermo restando il rispetto dei contenuti dal CCNL Turismo, per l'anno 2014, le aziende aderenti applicheranno l’imposta sostitutiva del 10% sugli importi erogati nel 2014 in relazione alle quote retributive, compensi, maggiorazioni, premi di rendimento e/o produttività connessi alle prestazioni lavorative collegate a indicatori quantitativi nonché a eventuali altre prestazioni lavorative diverse rispetto ai sistemi di orario di lavoro. I datori di lavoro applicheranno le agevolazioni fiscali a tutti i loro dipendenti, anche se occupati in sedi o unità produttive situate fuori dal territorio in cui ha sede legale l’azienda.

 

«Si tratta di un accordo – ha commentato Costanzo Iaccarino – che testimonia la volontà di andare incontro alle esigenze sia dei lavoratori che delle aziende e che agevolerà ulteriormente i primi non andando a creare cumulo di reddito. Non a caso tutte le rappresentanze territoriali di Federalberghi hanno siglato l’accordo, con la comune intenzione di aggiungere un ulteriore tassello al piano di ripresa economica del settore e di tutta la regione».
www.ebtc.it


Ultimi articoli in OSPITALITA'