Giornale del 29 Maggio 2014 - Speciale Lusso - sfoglia il giornale

Ecco la Svizzera dei panorami

DESTINAZIONI

29-05-2014 NUMERO: 18

Invia
Armando Troncana 2014 - Turismo SvizzeraÈ un’estate attiva, ma anche accessibile con la fitta rete di trenini e funivie e 670 impianti di risalita, quella presentata da Svizzera Turismo nel programma “La Svizzera dei panorami”. L’offerta include escursioni a piedi o in mountain bike, hotel e ristoranti con vista mozzafiato, suggerimenti per osservare le città dall’alto di torri antiche e moderne.


«Vogliamo dare nuovo impulso all’economia delle valli valorizzando le bellezze naturali e i prodotti tipici», spiega il direttore dell’ente Armando Troncana (nella foto).


 Nel 2015 nel Ticino, la Ferrovia del Monte Generoso festeggia  il 125° anno di attività con l’apertura a 1.700 metri di un nuovo albergo-ristorante a forma di rosa. Avanza, nel frattempo, il progetto per la costruzione del Parco nazionale del Locarnese, dal Lago Maggiore fino al villaggio Bosco Gurin, lungo un percorso che in 35 km passa da 193 metri agli oltre 2.800 di Pizzo Biela.


Tra le nuove strutture l’hotel La Barca Blu, 3 stelle nato dalla restyling dell’ex Hotel Sorriso, nei pressi dell’Hotel Villa Orselina e con la stessa gestione. E poi l’Acquarossa Terme Family Grand Hotel, 4 stelle superiore della valle di Blenio, che utilizza le acque termali per il benessere di tutta la famiglia.


Nel Canton Vallese ci sono Zermatt, la stazione più alta delle Alpi raggiungibile con il Glacier Express, e il comprensorio di Aletsch Arena, dove è possibile visitare con il pass Aletsch Viewpoint Tour l’enorme ghiacciaio Patrimonio Unesco.


In estate a Saas-Fee sarà aperto, invece, il nuovo wellnessHostel 4000: un ostello per la gioventù con accesso diretto alle piscine e all’area benessere dell’Aqua Allalin. Tra gli eventi, è in programma dal 5 al 20 settembre la Perskindol Swiss Epic, percorso da Verbier a Zermatt battuto dai migliori ciclisti del mondo. 

 

Nella regione di Lucerna, da non perdere la funivia a cielo aperto dello Stanserhorn, la prima a due piani del mondo, e il ristorante girevole Rondorama. E poi i trampolini per il salto con gli sci di Einsiedeln e la cremagliera più alta del mondo giunta al 125° anno di attività che porta in cima al Pilatus. In città c’è poi la terrazza dell’Art Deco Hotel Montana con il ristorante Gault Millau, che offre una splendida vista su Lucerna, sul lago e sulle montagne, e quella del KKL Luzern, affacciato sul centro storico.


Nei Grigioni l’ente consiglia un percorso in mountain bike di 152 km che da Coira si snoda attraverso il Passo dell’Albula e l’Engadina, fino alla Via Mala, antica mulattiera delimitata da pareti rocciose alte fino a 300 metri. Prosegue poi per il passo del San Bernardino con una discesa mozzafiato fino a Bellinzona.
Grandi feste in Engadina per i 100 anni del Parco nazionale Svizzero e i 150 di turismo invernale a St. Moritz. 


«In estate – aggiunge Troncana – molte destinazioni alpine propongono all inclusive con pernottamenti e pass. A Lenzerheide, nei Grigioni, il pass per le funivie è gratuito per chi soggiorna almeno una notte; ad Arosa, nel Ticino, il pacchetto comprende anche l’utilizzo del pedalò sul laghetto di Ober. Nella regione di Savognin, l’Ela Card include l’utilizzo gratuito di impianti sportivi, riduzioni su passeggiate accompagnate, biglietti della Ferrovia Retica.


Swiss Travel System presenta Swiss Peach Pass, valida fino al 23 dicembre, combinabile con uno Swiss Pass da 4 o 8 giorni per raggiungere otto vette: Allalin, Brienzer Rothorn, Cardada, Corvatsch, Niesen, Rochers-de-Naye, Säntis e Stanserhorn.

www.svizzera.it

Dorina Landi

Ultimi articoli in DESTINAZIONI