Giornale del 30 Maggio 2014

Dubai vuole diventare la città più visitata al mondo

DESTINAZIONI

30-05-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Nel corso dell’ATM-Arabian Travel Market 2014, Sua Eccellenza Helal Saeed Almarri, dg del www.dubaitourism.ae, ha illustrato gli ottimi risultati ottenuti negli ultimi 12 mesi.

 

A un anno dal lancio del piano Tourism Vision for 2020, Dubai ha già mosso importanti passi in vista del suo obiettivo di attirare 20 milioni di visitatori annui entro il 2020. Se verrà mantenuto un tasso di crescita in linea con quello ottenuto nel 2013 (+10,6% pari a 11 milioni di ospiti) Dubai non solo raggiungerà gli obiettivi del piano, ma potrà puntare al titolo di città più visitata al mondo, attualmente detenuto da Londra con 16 milioni di turisti nel 2013.

 

«Da quando lo scorso anno Sua Altezza lo Sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, vice presidente e Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti e Governatore di Dubai, ha annunciato il “Tourism Vision for 2020” – ha detto Helal Saeed Almarri – gli Emirati Arabi Uniti si sono aggiudicati il diritto di ospitare l’Expo 2020 a Dubai; inoltre è stata aperta la prima parte del nostro secondo aeroporto internazionale a Dubai World Central, numerose attrazioni e nuovi hotel sono stati inaugurati, molti importanti eventi hanno avuto luogo o sono stati annunciati».

 

«In più, in aggiunta all’abolizione dei regolamenti federali dell’UAE per i visti d’ingresso per gli stati membri dell’Unione Europea, sono state apportate importanti modifiche legislative volte ad agevolare il settore del turismo che ci consentono di attirare più viaggiatori d’affari e di piacere».


Dopo che Dubai è stata nominata come una delle migliori destinazioni da visitare nel corso del 2014 sia dal New York Times che dal TripAdvisor Traveller’s Choice Award, l’obiettivo chiave dello scorso anno per il Dipartimento del Turismo, Commercio e Marketing è stata la creazione di un nuovo progetto di marketing in grado di mantenere e rafforzare questa conquista. L’approccio si è basato sulla ricerca delle esigenze e dei desideri dei viaggiatori d’affari e leisure, su una revisione completa dell’offerta per entrambi i target comparandola ad altre città leader a livello mondiale, e su come questa offerta viene comunicata.

 

«Grazie ai nostri progetti di riferimento e a uno sviluppo senza precedenti, Dubai è conosciuta in tutto il mondo come una città “da vedere” – ha aggiunto Issam Kazim, ceo della neonata Dubai Corporation del Turismo, Commercio e Marketing – Uno dei nostri obiettivi però è quello di farla conoscere come una città “da vivere”. Si tratta di un concetto sottile, ma che rispecchia la realtà di ciò che la destinazione offre: un’ampiezza e una profondità di esperienze oltre ogni aspettativa».
www.dubaitourism.ae


Ultimi articoli in DESTINAZIONI