Giornale del 18 Giugno 2014 - Speciale Viaggiare Giovani - sfoglia il giornale

Ryanair apre al tour operating e lancia il Family Extra

LINEE AEREE

18-06-2014 NUMERO: 21

Invia
John Alborante 2014 - RyanairRyanair apre al tour operating italiano avviando una serie di incontri con il trade per condividere il segmento business. È la svolta già preannunciata nei mesi scorsi e che prende forma, come confermato a Roma da John Alborante (nella foto), sales e marketing manager Ryanair per l’Italia: «Iniziamo con i tour operator, e in futuro amplieremo il dialogo anche con la rete agenziale. Si tratta di un cambiamento radicale che sicuramente porterà benefici a entrambe le parti».

 

A Milano la low cost irlandese ha già incontrato Alpitour, Kuoni, Best Tours, Uvet-Amexco, Olympia, BDC Ventura, e a Roma sono previsti incontri con altri otto operatori tra cui King Holidays e Albatravel.

 

Il piano Family Extra
Alborante ha annunciato anche le novità sul prodotto con il lancio del piano Family Extra: «Abbiamo cambiato corso ascoltando molto di più i nostri clienti: al lancio del nostro nuovo prodotto Family Extra seguirà nei prossimi mesi il prodotto per il business. Nel dettaglio, il Family Extra prevede il 50% di sconto sul posto assegnato ai bambini, il 50% di sconto sul bagaglio da stiva per bambini, imbarco prioritario scontato e 50% di sconto sull’assicurazione di viaggio per bambini. E ancora tariffa neonati ridotta a soli 20 euro, bagaglio a mano gratuito da 5 kg per neonati, scalda biberon e fasciatoio a bordo, due colli gratuiti di attrezzature per bambini, come passeggino, carrozzina, seggiolino, lettino da viaggio».

 

Nel pacchetto Family Extra rientra anche il bonus Fly & Save: 20% di sconto sul terzo volo per una famiglia che ha già volato due volte (pari a un risparmio fino a 200 euro).

 

Miglioramenti in atto
Alborante ha poi sottolineato che questa nuova fase nello sviluppo di Ryanair è stata caratterizzata anche dal restyling del sito, che è stato semplificato (da 17 a cinque click per la prenotazione) e reso più flessibile anche nelle procedure della transazione. Tra i miglioramenti, la riduzione degli annunci a bordo (e quindi voli più silenziosi), secondo bagaglio a mano gratuito, riduzione tariffa per riemissione di carta d’imbarco, posti assegnati.

 

La svolta Ryanair è passata anche attraverso la prima campagna pubblicitaria del vettore in TV, su Rai, Mediaset e Sky. E i risultati si sono già visti: in Italia il volume delle prenotazioni fino ad agosto 2014 è aumentato del 10%.

 

Altri passaggi-chiave del “nuovo corso” della compagnia aerea sia nei confronti del consumer che di potenziali partner riguardano l’introduzione nel sito del “TrovaTariffe”, e ancora la partnership con i gds Worldspan/Galileo per agenti di viaggi del segmento business e l’imminente lancio di una nuova app per smartphone e tablet che sarà disponibile da luglio.

 

Uno sforzo sul prodotto e sulla filosofia molto concentrato sul mercato italiano perché, come ha sottolineato lo stesso Alborante, l’Italia con 23 milioni di passeggeri rappresenta per Ryanair il terzo mercato dopo Gran Bretagna e Spagna. E l’offensiva sul mercato verrà proseguita nei prossimi mesi seguendo sempre i punti di forza del vettore che, sostiene Alborante, sono costituiti dalle «tariffe più basse e costo per posto più basso in Europa. Con questo concept puntiamo su 84,6 milioni di passeggeri per l’anno in corso e con l’ingresso di 180 nuovi aeromobili da qui al 2019 vogliamo toccare i 110 milioni di passeggeri, pari a un +40% delle nostre attuali performance».

 

Ryanair serve attualmente 186 aeroporti e la crescita di 30 milioni di passeggeri nei prossimi cinque anni sarà portata per un buon 50% dal business travel.

 

Le novità su Roma Ciampino
Ci sono infine le novità di prodotto su Roma, perché nella stagione invernale Ryanair lancerà cinque nuove rotte da Ciampino per Atene, Barcellona, Bruxelles, Lisbona e Colonia, portando così a 47 il totale delle rotte servite sul secondo scalo della Capitale alle quali si affiancano le cinque operate da Fiumicino. Con questa potenziamento di rotte che segue di pochi giorni le nuove frequenze Ryanair da Bologna, Bergamo e Pisa, il vettore punta a superare entro il 2015 quota 26 milioni di passeggeri.
www.ryanair.com/it/

Andrea Lovelock

Ultimi articoli in LINEE AEREE