Giornale del 04 Luglio 2014

Arriva l’ECC-Net travel app per viaggiatori europei

ATTUALITA'

04-07-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Neven Mimica 2014 - Commissione UEArriva l’app per risolvere problemi quando si è in vacanza: si chiama ECC-Net ed è stata realizzata dai 30 Centri Europei Consumatori (ECC-Net). Disservizi in albergo, guasti con l’auto a noleggio, truffe negli acquisti, ritardi nei voli: molti degli inconvenienti che possono rovinare una vacanza potrebbero avere una soluzione a portata di mano con questa app scaricabile su smartphone e tablet.

 

L’app è stata presentata come un compagno di viaggio indispensabile nell’Unione Europea, in Islanda e in Norvegia per un aiuto in tempo reale nella lingua del Paese di destinazione. L’ECC-Net travel app fornisce infatti informazioni sui propri diritti e supporto linguistico in 23 lingue europee, più il norvegese e l’islandese. I settori trattati dalla app sono molti: acquisto di beni e servizi, autonoleggio, alberghi, trasporto aereo, ferroviario, marittimo e su strada e trattamenti medici. Un’ulteriore sezione offre informazioni utili e importanti numeri telefonici e contatti per le emergenze.

 

L’ECC-Net travel app è gratuita e funziona anche offline, limitando così i costi di roaming. È disponibile per dispositivi mobili iOS, Android e Microsoft.

 

In occasione della presentazione dell’app, il Commissario UE per la politica dei consumatori, Neven Mimica (nella foto), ha affermato: «Un mercato unico di successo dipende anche dal livello di conoscenza che i consumatori hanno dei loro diritti. Accogliamo favorevolmente questa iniziativa che contribuisce all’accrescimento della consapevolezza dei consumatori europei e rende più semplice esercitare i propri diritti viaggiando in Europa».

 

L’europarlamentare Andreas Schwab ha sottolineato il beneficio che l’app porterà per i consumatori europei: «Oggi viaggiare in Europa è diventato molto popolare ed è un’ottima cosa possedere uno strumento che ci permetta di affrontare le situazioni difficili che possono presentarsi durante un viaggio. Sono soddisfatto che quest’app sia disponibile in molte lingue e che possa essere usata da milioni di consumatori europei».
www.europa.eu


Ultimi articoli in ATTUALITA'