Giornale del 23 Settembre 2014

Fiavet propone un patto sociale con i consumatori

ASSOCIAZIONI

23-09-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Fortunato Giovannoni 2013 - Fiavet intSi è svolto a bordo della Grimaldi Cruise Roma il seminario “Danno da vacanza rovinata e Codice del Turismo”, organizzato da Fiavet che si è fatta promotore di un confronto per avviare la costituzione di un patto sociale con i consumatori. «Il ruolo delle agenzie di viaggi – ha detto Fortunato Giovannoni (nella foto), presidente della federazione – potrà così rispondere alle esigenze di un mercato in continua trasformazione, che deve però garantire trasparenza e correttezza delle regole. Oggi l’abusivismo rischia di vanificare l’impegno di tutti. Questo percorso diventa, anche sotto questo profilo, una buona pratica per il settore».

 

Al seminario hanno preso parte – oltre a Giovannoni – il segretario nazionale di Adiconsum, Ofelia Oliva, il direttore vendite di Trenitalia, Serafino Lo Piano, il responsabile vendite Centro Italia del Gruppo Allianz, Alessandra Tonucci, e Massimo Caravita, responsabile Trasporti Fiavet e vice presidente del Gruppo Marsupio.

 

I lavori sono stati introdotti dall’avvocato Federico Lucarelli, ufficio legale Fiavet, che ha rappresentato l’evoluzione normativa e giurisprudenziale in riferimento al codice del turismo.

 

Da parte sua Ofelia Oliva ha portato l’esperienza del mondo consumerista manifestando l’esigenza di un coordinamento maggiore con la Fiavet per i profili della formazione verso gli operatori e l’informazione verso i consumatori, la necessità di una maggiore valorizzazione della conciliazione paritetica quale strumento di risoluzione stragiudiziale delle controversie: «Le parti sociali – ha sottolineato Oliva – devono individuare modelli innovativi per lavorare congiuntamente e formulare proposte comuni per rafforzare le tutele dei consumatori e sviluppare il settore turismo, strategico per il Paese».

 

Serafino Lo Piano ha rappresentato l’importanza dell’informazione anche rispetto alla rete vendita rilanciando la sinergia con Fiavet per migliorare la cultura del trasporto ferroviario nel pacchetto di viaggio, nei confronti dei partner commerciali e dell’utenza.

 

Massimo Caravita ha sottolineato invece l’incremento del numero di viaggiatori che si rivolgono con sempre maggiore fiducia all’agenzia di viaggi, la cui consulenza professionale e il sistema di garanzie che offre, coniugati con le nuove tecnologie, rappresentano il valore aggiunto del mercato.

 

Alessandra Tonucci ha evidenziato infine l’attenzione dell’assicurazione rispetto alle coperture obbligatorie di legge, che garantiscono la responsabilità civile nei confronti dei turisti per eventuali danni occorsi durante il viaggio, compreso il danno da vacanza rovinata.
www.fiavet.it


Ultimi articoli in ASSOCIAZIONI