Giornale del 24 Settembre 2014 - sfoglia il giornale

Bit 2015, il mondo declinato per segmenti di business

MONDO BIT

24-09-2014 NUMERO: 27

Invia
Bit - WelcomeBit 2015 – nei padiglioni di fieramilano a Rho da giovedì 12 a sabato 14 febbraio – per la prima volta sarà centrata sui segmenti di business: fine della storica scansione per regioni geografiche, grazie al nuovo format  all-in-one annunciato la scorsa primavera.

Vince la specializzazione
Così Bit 2015 offrirà agli operatori del turismo un nuovo approccio trasversale al mercato, che coniuga la specializzazione verticale con una panoramica completa dell’industria. Prende il via una rivoluzione concettuale che accoglie in pieno le richieste dell’industria italiana e internazionale; per Bit 2015 sono attesi oltre 2.000 aziende, 1.500 buyer, più di 70 mila visitatori e 3.000 giornalisti già accreditati. Ci saranno ad esempio le rappresentanze istituzionali di Australia, Autorità Palestinese, Cina, Cipro, Corea, Croazia, Giappone, India, Israele, Nuova Caledonia, Polonia, Repubblica Dominicana, Thailandia, Tunisia. E poi consorzi, convention bureau, tour operator e grandi gruppi alberghieri.

Bit - Save the dateLeisure globale
Dunque Bit 2015 avrà un'area Leisure, dedicata all'incontro tra domanda e offerta italiana e internazionale. Nella sezione Italia uno spazio molto ricco e suggestivo è dedicato agli operatori dei segmenti Arte & Cultura ed Enogastronomia. Dove al percorso espositivo si abbinano numerosi eventi formativi, alcuni in versione talk show con esperti e specialisti, per far emergere anche gioielli minimi e affascinanti come l'ormai celebre Isola del Giglio con Giannutri. Commenta Angelo Milano, presidente della ProLoco delle isole: «Per rilanciare la nostra immagine parteciperemo a diverse fiere, ma consideriamo Bit la più importante, un vero trampolino di lancio per portare le nostre proposte originali a un pubblico internazionale. Bit è l’unico evento che ci consente di raggiungere il mercato globale».

 

Ma le grandi mete internazionali come la Thailandia vogliono anche farsi vedere dal cliente finale: «Bit  è l’unica fiera B2C in Italia – dice Sandro Botticelli, marketing manager dell’Ente Nazionale del Turismo Thailandese – ma sarà anche la scena perfetta per premiare gli agenti di viaggi vincitori del nostro Campionato Thai, con iniziative spettacolari e divertenti». Immancabile Bit anche per gli operatori dell'outgoing: «Vengo in fiera da trent'anni – dice Roberto Chiesa, product manager e partner di Go Australia – ho vissuto tutta l'evoluzione di Bit. È l'occasione ideale per lanciare prodotto, perché è anche molto sensibile alle esigenze  degli uffici del turismo. In più solo da Bit si comunica anche con il pubblico dei consumatori, e per noi anche questo è fondamentale». 

Bit - EntrataLuxury, MICE, Digital World
Debutta a Bit 2015 – ridefinita per segmenti di business – anche il nuovo Luxury World: club dell’eccellenza dal layout ricercato per specialisti e buyer di tutto il mondo, ai quali Bit offre un ambiente raffinato e tranquillo, con una Luxury Buyer Lounge e il Luxury Restaurant, per fare business anche a tavola. Espongono i cinque stelle, gli Spa resort, celebri hotel storici, dimore di pregio, boutique hotel, rifugi di charme, shopping mall, DMC e servizi per il lusso. Per tutti appuntamenti prefissati, esposizioni personalizzate all-inclusive, momenti conviviali condivisi da tutti i partecipanti. E anche l’ingresso gratuito al Congresso Annuale del Turismo, per presentare key-note e case-history. C’è anche il Focus sui viaggi di nozze con Reneé Strauss, wedding planner internazionale.

 

Scena esclusiva anche per il segmento Mice – Meetings, Incentives, Conferencing & Exhibitions, dove Bit 2015 mette in campo, tra l’altro, numerose iniziative organizzate in partnership con MPI - Meeting Professionals International, la più autorevole associazione di professionisti del settore. Digital World è il settore che la nuova 2015 dedica ai servizi di business & networking e agli operatori del mondo digitale e social. In Digital World l’area espositiva e di matching per OLTA e fornitori di servizi  italiani e stranieri si abbina a un intenso palinsesto di eventi di comunicazione e formazione, coinvolgenti e innovativi, con gli operatori professionali e il popolo dei social.

Bit - Welcome1.500 buyer, anche italiani
Come di consueto Bit accoglierà buyer profilati in arrivo da tutto il mondo per incontrare i seller di tutti i segmenti: Leisure, Mice, Luxury e Digital World. Anche qui agenda di appuntamenti prefissati negli stand, inclusa nel pacchetto espositivo. E questa volta Bit ospita anche buyer italiani, per un totale di 1500 hosted buyer specializzati tra Italia ed Estero. Per gli operatori dell’incoming interessati ai mercati emergenti arriva inoltre Bit in the World: si parte con Bit China, per chi voglia proporsi al mercato cinese, utilizzando come trampolino di lancio GITF, la fiera del turismo Cinese di Guangzhou, partecipata al 49% da Fiera Milano, che si tiene a marzo 2015.

Bit early booking
Per finire la buona notizia sui costi, valorizzata dall’imminenza di Expo Milano 2015. Per chi conferma entro il 31 ottobre 2014 la partecipazione a Bit 2015 ci sono pacchetti espositivi da 1.620 a 4.500 euro + Iva, e tariffe al metro quadro molto concorrenziali. il pacchetto all inclusive per GITF è fissato a 3.500 euro + Iva, una offerta che solo Bit può garantire per la partecipazione a Bit China.

 

Bit - Business VillageL’industria a Congresso con Bit
Si tiene in Bit 2015 il primo Congresso Annuale del Turismo by Bit: nuova e importante occasione di confronto su temi di attualità, tendenze e modelli di business con speaker delle grandi imprese internazionali, del mondo accademico e della ricerca, a partire da analisi e case history, con uno sguardo all’evoluzione tecnologica e ai Paesi emergenti.


Il tutto condiviso con la travel community anche da Think with Bit, iniziativa ricerca che porterà in fiera una seconda analisi, dopo la prima – “Italiani in viaggio: come cambiano le preferenze” – presentata a luglio.

Formazione, marketing e social media

Torna anche a Bit 2015 la consueta ricca offerta in servizi di marketing & comunicazione, soprattutto online. Tutto nuovo il sito www.bit. fieramilano.it  - online da metà ottobre - con sezioni dedicate, che consente agli espositori di ottenere immediata visibilità. Quanto ai social questa nuova Bit ha già oltre 31 mila fan su Facebook e più di 15 mila reach dei tweet con l’account Twitter @bitmilano e l’hashtag #Bit2015. In più c’è webitmag.it, il portale di informazione e attualità sempre aggiornato sulle tendenze, con insight, analisi e altre notizie sull’industria del turismo italiana e globale.

www.bit.fieramilano.it


Ultimi articoli in MONDO BIT