Giornale del 01 Ottobre 2014 - sfoglia il giornale

Il ministro Zaazou: «Così parte il rilancio dell’Egitto»

DESTINAZIONI

01-10-2014 NUMERO: 28

Invia
Hisham Zaazou - EgittoLo scopo del viaggio a Roma del ministro del Turismo egiziano Hisham Zaazou (nella foto) è chiaro: riportare gli arrivi turistici in Egitto ai livelli del 2010. L’attuale priorità è quella di riposizionare e rilanciare l’area del Nilo e il prodotto culturale egiziano rinnovandone l’immagine. A questo scopo il ministro sta visitando i maggiori mercati europei, dato che il 73% dei visitatori viene proprio dall’Europa: soprattutto da Germania, Francia e, naturalmente, Italia. A Roma il ministro ha avuto colloqui con Luca Battifora (Astoi), con i t.o. italiani maggiormente presenti sulla destinazione (Hotelplan, Swan Tour, Veratur, Viaggi dell’Elefante, Alpitour, Viaggi del Turchese, Metamondo) e con le compagnie aeree Egyptair e Meridiana.


«La situazione del primo semestre 2014 è risultata deludente con un -23% sugli arrivi rispetto a gennaio-giugno 2013 – ammette il ministro – Subito dopo però – in luglio, agosto e settembre – c’è stata un’inversione di tendenza. Addirittura in agosto abbiamo registrato un picco di arrivi: un milione contro i 300mila dello stesso mese nell’anno precedente».


Anche il Mar Rosso, considerando il ritardo con il quale è stato revocato il warning, ha avuto una buona stagione estiva con 10 giorni in agosto di occupazione completa. Nel terzo trimestre i turisti sono saliti a 3,6 milioni +300% sul trimestre precedente.


Nota dolente invece per l’Egitto classico: Luxor, Aswan e le crociere sul Nilo. I lussuosi hotel galleggianti restano attraccati ai moli, affiancati l’uno all’altro. Ipotizza il ministro Zaazou: «Un volo diretto da Milano – il 64% dei turisti italiani proviene dal nord – potrebbe probabilmente aiutare. Il programma potrebbe essere Italia-Luxor diretto o con uno stop over al Cairo più crociera di 7 notti; oppure combinato con un soggiorno di 3 o 4 notti a Marsa Alam o Hurghada».


Diverse le iniziative per far ripartire in modo stabile il volano turistico, annuncia il ministro: «Tra i diversi eventi che verranno organizzati vorrei citare il concerto di Lionel Richie. Inoltre c’è anche la possibilità di un recital di un noto cantante italiano a Luxor, per rinvigorirne l’immagine. Ottobre vedrà l’inaugurazione ufficiale al Cairo degli itinerari della Sacra Famiglia, alla quale verranno invitate le autorità religiose di tutte le confessioni, le ambasciate e altre autorità. Gli itinerari sulle orme della Fuga in Egitto della Sacra Famiglia si svolgono nella Cairo copta, nei monasteri cristiani del deserto e poi lungo il Nilo nella zona di Minya e Assiut, dove verrà aperta al pubblico la grotta nella quale è stato dimostrato che abbia fatto sosta la Sacra Famiglia. È previsto anche materiale promozionale in italiano. L’apertura al pubblico in un periodo limitato di novembre della tomba di Nefertari a Luxor è un’altra opportunità di visibilità internazionale, soprattutto se collegata a un concerto. La tomba verrà aperta per 10 giorni in novembre. L’accesso sarà consentito a un massimo di 100 persone al giorno. Infine Italia, presidente semestre UE, Lettonia, prossimo presidente UE, ed Egitto stanno lavorando insieme per organizzare il 16 dicembre una rappresentazione straordinaria dell’Aida al Cairo, vicino alle Piramidi».


Il ministro anticipa anche la nuovissima (è in fase di realizzazione) campagna promozionale su tv, stampa e web che partirà in novembre. Il titolo provvisorio è La magia dei Faraoni ed è adattabile a tutte le lingue.


Infine un cenno alla costa settentrionale che, sottolinea Zaazou, presenta ottime opportunità per gli investitori. Al momento sono presenti 7mila camere d’albergo nella zona tra Marsa Matrouh ed El Alamein. Un numero significativo, ma l’obiettivo è di raggiungere almeno le 15mila. «Sarà però necessario applicare restrizioni per la protezione dell’ambiente nella costruzione dei nuovi resort», conclude il ministro con un occhio al turismo sostenibile.

M.P.Q.

Ultimi articoli in DESTINAZIONI