Giornale del 02 Ottobre 2014 - Speciale Mercatini di Natale - sfoglia il giornale

Lusso, sport, digital: Bit2015 rilancia anche sul trade

MONDO BIT

02-10-2014 NUMERO: 28

Invia
Cristina Tasselli - Enrico Pazzali 2014Insieme con la formula, Bit2015 rinnova i contenuti: nella prossima edizione, la prima articolata per segmenti di business, avranno massimo risalto lusso e Mice, nicchie di valore come il turismo sportivo, e tutto il mondo del digitale. La fiera si concentra stavolta nei padiglioni adiacenti il centro servizi – 9, 11, 14 e 18 – per rendere tutto più semplice. In più Bit2015 farà davvero il punto sullo stato dell'industria, e anche dell'intermediazione italiana, con due nuovi eventi di forte richiamo, affiancati al consueto fitto cartellone di eventi formativi.

 

A Milano hanno annunciato insieme novità e innovazione l'ad di Fiera Milano Enrico Pazzali, Cristina Tasselli, direttore della business unit Travel, Tommaso Vincenzetti, direttore marketing di Amadeus, e Marco Silvestri di Decathlon.

 

Più spazio all'Italia

Dunque Bit 2015 – a fieramilano a Rho da giovedì 12 a sabato 14 febbraio – attende oltre 2mila imprese espositrici, e circa 1.500 hosted buyer tra italiani e stranieri – il 50% in più, in arrivo da 70 Paesi, con programma di lavoro potenziato. La nuova area Leisure, come ha spiegato tra l'altro Pazzali, avrà ampio spazio per i temi della cultura e dell’enogastronomia italiane, plus unico e irripetibile del nostro patrimonio. E per inciso le Regioni dovrebbero tornare in fiera tutte, o quasi: «Molte hanno già decisamente aderito – ha confermato Tasselli – da altre per ora abbiamo comunque una dichiarazione di intenti».

 

Addirittura qualcuna, come Toscana e Lombardia, avrà una doppia presenza: nell'area Leisure e anche nel Luxury World – un mondo a parte per il prodotto d'eccellenza e gli operatori specializzati, con Buyer Lounge e ristorante riservato – che continua a espandersi con l’adesione di molti nuovi espositori.

 

Destination Sport e Digital World
Debutta a Bit2015 anche Destination Sport, lo spazio realizzato in collaborazione con Decathlon nell’area Leisure, che sarà aperto solo di sabato. Marco Silvestri, responsabile dei negozi Decathlon nell'area di Milano, ha spiegato che sarà articolato in otto aree per altrettante discipline, e servirà a presentare l'offerta degli operatori specializzati del turismo sportivo, mentre i ragazzi di Decathlon saranno a disposizione dei visitatori di Bit con informazioni e consigli su ogni aspetto delle loro passioni sportive.

 

Prende forma in queste settimane anche Digital World, l’area espositiva per grandi imprese e startup della tecnologia e del web, con un palinsesto di eventi organizzati in collaborazione con Amadeus sui temi caldi del momento, dal mobile alla contaminazione tra on e offline nelle abitudini di consumo di turismo.

 

L'industria a congresso, t.o. e network in talk show

Bit2015 organizza inoltre il suo primo Congresso Annuale del Turismo, moderato da Gianni Riotta, editorialista de La Stampa, e per il panel internazionale da William Ridgers, specialista di The Economist. In esclusiva per Bit Chris Fair, presidente di Resonance Consultancy, tratterà delle tendenze del turismo, dalle scelte dei Millennial alle nicchie di punta come lusso, shopping, gay&lesbian, per coglierne il potenziale di business. Arriva in Congresso anche il secondo rapporto di Think with Bit, il think-tank di Bit, intitolato Viaggio nel lusso Made in Italy, curato da Emilio Becheri e Ilaria Nuccio di Mercury-Turistica. E ancora i top manager di tour operator e network daranno vita al talk show sui temi caldi dell'intermediazione in Italia, moderato da Roberto Gentile, notissimo specialista del retail nel turismo, che per l'occasione promette una formula di dibattito radicalmente innovativa, sviluppata in esclusiva per Bit.

 

Bit early booking
Si conferma nella nuova versione di Bit solo lo schema Meet&match, con l'agenda prefissata di appuntamenti tra buyer e seller che si tengono direttamente negli stand.

 

Per finire vale fino al 31 ottobre l'offerta early booking, e quindi low cost, per esporre a Bit2015, con i pacchetti espositivi da 1.620 a 4.500 euro più Iva, e tariffe al metro quadro «molto concorrenziali».

 

Nella foto: Cristina Tasselli ed Enrico Pazzali.
www.bit. fieramilano.it


Ultimi articoli in MONDO BIT