Giornale del 06 Ottobre 2014

I Borghi italiani puntano sulla bellezza

ITALIA

06-10-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
I Borghi più belli dL’Italia è bella, i suoi borghi ancora di più: per una promozione vincente occorre raccontare questa bellezza. Questo il tema al centro del convegno “La bellezza al tempo della crisi: un investimento sul passato, una risorsa per il futuro”, svoltosi nel giorno dell’inaugurazione della manifestazione “Abbiamo deciso di raccontarci al mondo” in corso a Eataly Roma fino al 15 ottobre, evento organizzato in partnership con Eataly per portare all’attenzione del grande pubblico il fascino dell’Italia nascosta e per promuovere le eccellenze enogastronomiche prodotte nei territori dei Borghi più belli d’Italia.

 

Una speranza anche per i giovani
Il ministro del Mibact, Dario Franceschini, nel congratularsi per l’iniziativa, ha teso a sottolineare l’importanza della valorizzazione e della promozione dei piccoli centri di eccellenza dove si possono trovare, ancora integri, molti dei tesori dell’arte, delle tradizioni e della cultura italiane.

 

Anche Fiorello Primi, presidente de I Borghi più belli d’Italia, ha ribadito la necessità di investire nella tutela, recupero, valorizzazione e promozione del grande patrimonio architettonico, artistico e culturale per dare una speranza di trovare un lavoro dignitoso per i giovani. Mentre il patron di Eataly, Oscar Farinetti, ha spiegato come è nato il sodalizio con I Borghi più belli d’Italia e come l’esempio della Associazione quale sistema nazionale di valorizzazione e promozione, sia da emulare in quanto solo mettendo a sistema tutte le grandi opportunità presenti in Italia nel settore turistico ed enogastronomico si potranno recuperare posti nella graduatoria di attrazione turistica internazionale.

 

L’Italia più genuina
I Borghi più belli d’Italia da oltre 10 anni certificano, valorizzano e promuovono la bellezza dei piccoli centri, dove ancora si può trovare l’Italia vera, genuina; non solo bei palazzi e castelli ma un modo di vivere che il mondo ci invidia.

 

Con il convegno si è quindi inteso portare all’attenzione delle istituzioni e dell’opinione pubblica l’importanza del tema della bellezza, che si qualifica come la peculiarità dell’Italia, una risorsa imprescindibile da cui partire per dare impulso alla nostra economia, riportando così il nostro Paese in alto nelle classifiche delle destinazioni del turismo internazionale e contribuendo a superare la crisi in atto.
www.borghitalia.it


Ultimi articoli in ITALIA