Giornale del 24 Novembre 2014

Blue Air vola Catania-Torino e incontra gli adv siciliani

LINEE AEREE

24-11-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Nel corso di un incontro con gli agenti di viaggi siciliani, organizzato a Catania in collaborazione con Sac (Società Aeroporto Catania), la low cost Blue Air ha presentato il nuovo volo che collega la città etnea con Torino sei volte a settimana (tutti i giorni tranne il sabato).

 

Su questa rotta il vettore rumeno – rappresentato in Italia da Cim Air – propone tariffe a partire da 42,99 euro a tratta, tasse incluse; il bagaglio a mano è gratuito e può pesare fino a 10 kg.

 

L’operativo voli è il seguente: Torino-Catania 8.10-10.10 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì), 16.15-18.15 (venerdì, domenica) – Catania-Torino 10.55-12.55 (lunedì, martedì, mercoledì, giovedì), 19.00-21.00 (venerdì, domenica).

 

«Questo incontro è l’occasione ideale per presentare il nostro primo collegamento fra due città italiane, Catania e Torino, e far conoscere meglio il nostro prodotto con la collaborazione di Sac – ha dichiarato George Racaru, direttore generale di Blue Air – Grazie a questo servizio possiamo trasmettere la nostra filosofia “smart Flying” anche dall’aeroporto Fontanarossa di Catania. Un modo di volare già sperimentato con successo in Romania, dedicato a coloro che viaggiano spesso in aereo, per questioni personali o di lavoro, e che sanno che i biglietti acquistati in anticipo sono più accessibili».

 

Il ruolo delle agenzie di viaggi
«Per Blue Air, l’Italia rappresenta in percentuale il mercato con il maggior numero di voli fra quelli operati dalla compagnia verso tutte le destinazioni servite da/per la Romania – ha aggiunto Racaru – Le agenzie di viaggio italiane, e quelle siciliane in particolare, sono dei partner molto preziosi per il nostro vettore, per questo stiamo lavorando ogni giorno a stretto contatto con loro. I prodotti Blue Air sono infatti a loro disposizione tramite molteplici canali, in modo da soddisfare pienamente le esigenze degli adv».

 

Per il direttore operativo di Sac, Francesco D’Amico, «la tratta Catania-Torino operata da Blue Air è la veloce riprova di come in uno scalo dal grande appeal come quello di Fontanarossa il mercato rappresenti un regolatore assolutamente efficace. Inutile allarmarsi per vettori che vanno via o per tratte temporaneamente scoperte, perché il nostro aeroporto ha dati di crescita così confortanti, per non dire entusiasmanti, che davvero può garantire un ricambio in tempo reale degli operatori, senza timore di lasciare sguarnite rotte strategiche come quella per Torino».
www.blueairweb.com - www.cimair.it

Sandra Di Meo

Ultimi articoli in LINEE AEREE