Giornale del 09 Dicembre 2014

Tunisia a gonfie vele, aspettando l’Expo

DESTINAZIONI

09-12-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Dora Ellouze 2014 - Turismo TunisiaAnno da incorniciare per la Tunisia, che chiude un 2014 di successo. Con soddisfazione l’Ente Nazionale Tunisino per il Turismo ha infatti evidenziato che numerosi addetti del settore hanno definito questa stagione che volge al termine come “l’anno della Tunisia” con numeri rilevanti: 240.165 italiani hanno visitato il Paese dal 1° gennaio al 20 novembre, facendo registrare un incremento del 9,4% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Un trend positivo che riguarda non solo il mercato italiano, ma in generale tutti i principali Paesi prioritari per la Tunisia.

 

La direttrice dell’ente per l’Italia, Dora Ellouze (nella foto), ripercorre le tappe fondamentali dell’anno e svela i primi progetti per il 2015: «Siamo soddisfatti e orgogliosi dei risultati ottenuti, e siamo convinti che nei prossimi anni potremo fare ancora meglio. Da qui a tre anni desideriamo infatti raggiungere quota 500mila arrivi dall’Italia in un intero anno. Un obiettivo ambizioso, ma che sicuramente riusciremo a conquistare grazie alle tante novità in programma e al prezioso supporto di quelli che amo definire gli “amici della Tunisia”: i tour operator, gli agenti di viaggi, i giornalisti e tutti coloro che ci aiutano ogni giorno nella promozione del nostro Paese».

 

«In questo momento – prosegue Ellouze – stiamo lavorando per la promozione della stagione invernale: la Tunisia è ideale per una vacanza durante le festività e i mesi invernali, per il suo clima mite e per la possibilità di scegliere tra diverse tipologie di viaggio. Da nord a sud è possibile scoprire i mille volti di questo affascinante e moderno Paese: dalla gastronomia mediterranea al deserto e le oasi, dal benessere alla cultura».

 

I nuovi voli Italia-Tunisia e la presenza all’Expo 2015
«Tra le prime grandi notizie per il 2015 spicca quella relativa al volo diretto da Milano Malpensa e Roma Fiumicino su Djerba, operato da Tunisair una volta a settimana – prosegue Dora Ellouze – L’isola, già molto apprezzata dal mercato italiano, diventerà ancora più strategica per il turismo, sia nel periodo estivo che invernale; oltre a essere un’isola ricca di fascino e di pace, Djerba è infatti la porta d’accesso al Sahara. Tra le altre novità in casa Tunisair anche i nuovi voli da Bari e Catania verso Tunisi. Tutti questi collegamenti sono fondamentali per noi, perché rappresentano il modo migliore per avvicinare concretamente l’Italia e gli italiani alla Tunisia».

 

Altro punto centrale nella strategia 2015 della Tunisia sarà la partecipazione all’Esposizione Universale, come spiega la stessa direttrice: «L’ente sarà presente a Expo 2015 con uno stand di forte impatto e basato su un concept innovativo ispirato all’Oasi di Gabès. Siamo ora on air con la nostra campagna istituzionale, declinata in sei differenti soggetti volti a promuovere i nostri prodotti turistici di punta, e tra le attività promozionali nel 2015 prevediamo una nuova campagna pubblicitaria con una rinnovata creatività».

 

«Quanto ai prodotti turistici, oltre a continuare a promuovere i segmenti che hanno reso la Tunisia una meta apprezzata dal mercato italiano, come ad esempio il mare, il benessere, il deserto, la cultura, punteremo sulla promozione di prodotti di nicchia come il Mice e il turismo business. La Tunisia vanta infatti numerose strutture sulla costa, al centro e al sud, pronte ad accogliere convegni, eventi aziendali e viaggi incentive».

 

«Inoltre – conclude Dora Ellouze – continueremo a promuovere le regioni tunisine, puntando in particolare sui plus e sulle curiosità di ciascuna; dal 1° dicembre 2014 ad esempio lo spettacolare sito naturale di Cap Angela, a 17 km da Biserta, è stato dichiarato il punto più settentrionale del continente africano, e l'intera regione sarà oggetto di altre iniziative del genere e di un’intensa campagna promozionale nei prossimi mesi».
www.tunisiaturismo.it


Ultimi articoli in DESTINAZIONI