Giornale del 11 Dicembre 2014 - sfoglia il giornale

Federalberghi, per l’8 dicembre 5,4 milioni di viaggiatori

OSPITALITA'

11-12-2014 NUMERO: 38

Invia
Primo Ponte di dicembre all’insegna dell’ottimismo per Federalberghi, che ha stimato un movimento di 5,4 milioni di viaggiatori e turisti, pari al 9% di italiani che ha effettuato almeno un soggiorno, seppur breve, fuori casa. Sono questi i risultati di un’indagine previsionale sul Ponte turistico dell’8 dicembre svolta da Federalberghi con il supporto tecnico dell’Istituto ACS Marketing Solutions.

 

«Considerando il momento di enorme difficoltà che l’economia nazionale sta vivendo ormai da oltre cinque anni – ha commentato il presidente della federazioe degli albergatori, Bernabò Bocca – poter contare sul 9% della popolazione che può permettersi una seppur breve vacanza approfittando della circostanza favorevole che il calendario ci riserva, è un raggio di sole in un cielo purtroppo ancora ingombro di nuvole».

 

Dei 5,4 milioni di italiani in viaggio durante il Ponte, oltre l’89,3% (pari a circa 4,9 milioni di persone) è rimasto nel nostro Paese, mentre il 9,3% (pari a quasi 505mila persone) è andato all’estero, scegliendo per la quasi totalità le grandi capitali europee.

 

Naturalmente le località montane, sempre secondo le stime di Federalberghi, sono risultate le più gettonate, quasi a voler rispettare la tradizione. Il 26,4%, pari a 1,3 milioni di italiani, si è recato in località d’arte maggiori e minori, il 14,5%, pari a 703 mila italiani, in località di mare, e infine un 4,1%, pari a 199 mila italiani, nelle località termali e di benessere. La spesa media stimata si è attestata sui 231 euro, mentre per le mete d’oltre confine la spesa media si è attestata sui 617 euro.
www.federalberghi.it


Ultimi articoli in OSPITALITA'