Giornale del 16 Dicembre 2014

Accor-Huazhu: in Cina nasce un gigante dell’hôtellerie

OPERATORI

16-12-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Sébastien Bazin - AccorSiglata da Accor e Huazhu Hotels Group (China Lodging) un’alleanza strategica e di lungo termine che darà vita a un protagonista di primo piano nel mercato alberghiero cinese, riunendo oltre 2mila hotel, con un variegato portafoglio di marchi e il più importante piano di sviluppo del settore nel Paese asiatico.

«Questa partnership su larga scala ci permetterà di combinare la potenza dei marchi internazionali di Accor con un attore importante nell’industria alberghiera cinese – spiega Sébastien Bazin (nella foto), presidente e dg di Accor – La combinazione dell’esperienza locale di Huazhu con i nostri marchi darà vita a un gigante nel settore alberghiero in Cina e creerà un impareggiabile valore per i nostri due gruppi e per i nostri clienti».

 

Secondo Ji Qi, fondatore e presidente-dg di Huazhu, si tratta di un’alleanza senza precedenti nel settore alberghiero: «Con un ampio portafoglio di marchi, una rete di distribuzione e fidelizzazione potenti, Accor e Huazhu condividono molti valori. Unendo le nostre forze, accelereremo la nostra crescita e attireremo più clienti verso la nostra rete di alberghi».

 

‘Una nuova era nel settore alberghiero’
Questa alleanza permetterà ai due gruppi di accelerare il loro sviluppo in una regione che sta vivendo una crescita rapidissima di clientela domestica e che è il primo mercato turistico in uscita in tutto il mondo. L’obiettivo di questa partnership è riunire il meglio di entrambi i gruppi combinando la fama internazionale dei marchi Accor e la forza della sua distribuzione in tutto il mondo con l’ampia copertura, la notorietà locale e la potenza di sviluppo di Huazhu in Cina.

 

Complessivamente, i due gruppi hanno una pipeline di oltre 500 alberghi del paese. L’alleanza prevede una forte accelerazione dello sviluppo e una crescita molto rapida dei marchi di Accor in Cina.

 

Huazhu è un gruppo alberghiero leader e in rapida crescita in Cina. Con un portafoglio di oltre 1.900 alberghi nel 2013 si è classificato 13° nel ranking mondiale dei gruppi alberghieri. I marchi alberghieri di Huazhu coprono l’intero portafoglio del mercato dall’Upscale (Joya, Manxin) al midscale (JI Hotels, Starway) all’economico (Hanting, Elan e Hi Inn), in perfetto abbinamento con il gruppo Accor. Huazhu ha la pipeline più forte di qualsiasi gruppo alberghiero in Cina per continuare ad alimentare la sua crescita.

 

Accor conta attualmente 144 alberghi in Cina con otto marchi nel segmento lusso/Upscale (Sofitel, Pullman, MGallery e Grand Mercure), midscale (Novotel, Mercure) ed economico (ibis, ibis Styles). Il Gruppo è presente in Cina da oltre 30 anni.

 

Secondo i termini dell’accordo, le attività del segmento economico e midscale di Accor in Cina saranno inclusi in Huazhu, che avrà un accordo di master-franchising in esclusiva con Accor in Cina. Sarà responsabile del funzionamento e dello sviluppo in Cina, Taiwan e Mongolia per i segmenti economici (ibis, ibis Styles) e midscale (Novotel e Mercure), nonché per il marchio upscale Grand Mercure.

 

Accor continuerà a operare e sviluppare tutti i suoi marchi di lusso e upscale in Cina: Sofitel, Pullman, MGallery e The Sebel. Huazhu diventerà un azionista di minoranza (10%) del settore lusso e upscale di Accor in Cina facendolo beneficiare dei suoi rapporti privilegiati con i principali partner e investitori della regione per accelerare il suo sviluppo.

 

Tutti gli hotel Accor in Cina continueranno a operare secondo gli standard internazionali. Beneficeranno della distribuzione globale e dei programmi fedeltà già in essere, così come del sostegno della rete di Huazhu e della sua reputazione in Cina. Essi manterranno la loro identità, la loro specificità e si appoggeranno alle risorse e competenze locali di Huazhu.

 

Nell’ambito di questa partnership, Accor avrà una partecipazione del 10% in Huazhu e un posto nel consiglio di amministrazione del gruppo.

 

L’obiettivo di questa partnership strategica è quello di accelerare lo sviluppo facendo affidamento sulla forza di Huazhu, i rapporti con gli investitori immobiliari e la sua esperienza nella gestione di una vasta rete di alberghi in Cina. Huazhu prevede di aprire da 350 a 400 nuovi alberghi sotto i marchi Accor nei prossimi cinque anni.

 

I vantaggi per i membri dei programmi di fidelizzazione
L’accordo offrirà inoltre ai titolari dei due programmi di fidelizzazione (47 milioni di iscritti in tutto il mondo) l’accesso a una rete combinata di oltre 5.600 alberghi in tutto il mondo.

«Questa tappa è anche strategica per la nostra trasformazione digitale – aggiunge Sébastien Bazin – in quanto i sistemi di prenotazione e fedeltà dei nostri due gruppi saranno associati all’interno di una più ampia rete di distribuzione. Questo accordo darà ai viaggiatori e membri dei programmi di fidelizzazione un migliore accesso a un maggior numero di alberghi».

 

«Oggi la Cina è il primo mercato emettitore al mondo – sottolinea Bazin – In questo contesto la creazione di uno dei maggiori gruppi alberghieri in Cina favorirà la crescita dei nostri gruppi all’estero, quando questi viaggiatori scopriranno i marchi Accor e Huazhu e li sceglieranno per i loro viaggi in tutto il mondo. Infine, questo accordo ci aiuterà ad anticipare meglio le aspettative dei clienti e rafforzare la nostra leadership nel mercato cinese a lungo termine».

 

«Siamo lieti che la nostra lunga amicizia con Accor porti a una partnership duratura – conclude Ji Qi – Siamo convinti che dalla nostra collaborazione nascerà il primo gruppo di hotel in Cina e che questa alleanza Accor-Huazhu avrà un successo senza precedenti».

 

Le condizioni per la chiusura di questa transazione includono l’ottenimento delle necessarie approvazioni governative e il completamento di alcune ristrutturazioni aziendali.
www.accorhotels.com - www.huazhu.com

M.E.

Ultimi articoli in OPERATORI