Giornale del 23 Dicembre 2014

Nuovo padiglione Expo: Venezia Capitale dell’Acqua

EXPO 2015

23-12-2014 NUMERO: Giornale Online

Invia
Aquae Venezia 2015È stato presentato ufficialmente a Roma “Aquae Venezia 2015”, l’evento espositivo promosso dalla società fieristica Expo Venice Spa (che è anche rivenditore ufficiale dei biglietti Expo). Si tratta dell’unica esposizione collaterale all’Expo di Milano, che ne dà anche il patrocinio, in una sorta di esclusivo asse Milano-Venezia.

 

Durante la presentazione romana, a testimoniare l’interesse anche istituzionale verso la tematica Expo, un parterre d’eccezione: presenti, tra gli altri, i ministri Gian Luca Galletti (Ambiente) e Maurizio Martina (Politiche agricole, alimentari e forestali con delega a Expo), il sottosegretario al ministero dell’Economia, Pier Paolo Baretta, e Marta Leonori, assessore a Roma produttiva.

L’evento veneziano, come il titolo lascia intuire, tratterà la risorsa per eccellenza – l’acqua – coerentemente con il tema dell’Expo “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”. E sarà ospitato nel nuovo padiglione che Condotte Immobiliare sta realizzando nella dismessa area industriale di Porto Marghera su progetto dell’architetto Michele De Lucchi, progettista anche del Padiglione Zero dell’Expo. Situato in prossimità del Parco Scientifico Tecnologico Vega, il padiglione si estenderà per 14mila mq (10mila mq di area espositiva netta), con un vasto spazio esterno e waterfront. Sarà collegato al centro della città lagunare con un servizio di battelli municipali.

 

“Aquae Venezia” si presenta come un articolato programma di esposizioni, attività esperienziali e convegni, area business B2B e workshop in cui il tema dell’acqua sarà trattato sotto ogni aspetto: dall’ambiente al lavoro, dall’industria all’agricoltura, passando per alimentazione, salute e benessere, tempo libero. Alla sezione espositiva, che durerà sei mesi, si affiancheranno eventi temporanei di varia durata, di carattere commerciale, culturale e scientifico. Direttore artistico è Davide Rampello (lo stesso del Padiglione Zero dell’Expo milanese) mentre il direttore scientifico è Armando Peres, attuale presidente della Divisione Turismo dell’Ocse a Parigi.

 

I momenti principali
Due i principali momenti: il primo sarà “Pianeta Acqua”, ciclo di tre fiere a carattere B2B e B2C dedicate a sistemi di bonifica, irrigazione, contrasto alla desertificazione, recupero di aree inquinate; il secondo sarà invece “Acqua e Vita”, a cura della Fondazione Umberto Veronesi, ciclo di convegni scientifici dedicati al benessere e alla salute.

 

Tra le sezioni permanenti in cui si articola “Aquae” figura anche uno spazio dedicato a cibo e alimentazione costituito da una boutique del gusto e da diverse aree di ristoro prevalentemente dedicate alle tradizioni culinarie mondiali legate al pesce. La sezione prevede anche corsi di cucina e cooking show. Completa l’esposizione la sezione “Alla scoperta dell’acqua”: un parco a tema, esterno al padiglione, in cui bambini e adulti potranno imparare aspetti scientifici legati all’acqua in modo divertente, dinamico e interattivo.

 

Il padiglione, che verrà inaugurato il prossimo 3 maggio (due giorni l’apertura dell’Esposizione Universale di Milano), resterà alla città di Venezia anche a Expo terminato.

Maria Paola Quaglia

Ultimi articoli in EXPO 2015


Tappeto rosso per i Vip

16 Luglio 2015