Giornale del 21 Gennaio 2015 - sfoglia il giornale

Yunnan sempre più vicino con i nuovi voli Europa-Cina

DESTINAZIONI

21-01-2015 NUMERO: 1

Invia
Kunming Changshui International Airport - Yunnan - CinaDa dicembre China Eastern Airlines opera il primo collegamento diretto tra la capitale della provincia cinese dello Yunnan e l’Europa, volando tre volte a settimana tra l’aeroporto di Kunming-Changshui (nella foto) e Parigi Charles de Gaulle. Il servizio, effettuato lunedì, giovedì e sabato con Airbus A330-200 configurato con 30 posti in Business e 204 in Economica, parte da Kunming alle 0.05 e arriva a Parigi alle 5.50, mentre da Parigi parte alle 11.50 e atterra a Kunming il mattino seguente alle 6.


«Lo Yunnan è già da qualche anno una delle province della Cina più visitate dagli italiani», ha detto Liu Cheng, direttore dell’ente del turismo cinese in Italia, in occasione di un incontro con una delegazione dello Yunnan Provincial Tourism Administration, di passaggio a Roma per presentare la rotta e le risorse turistiche della Provincia.


Situato all’estremità sud occidentale della Cina, al confine con Vietnam, Laos, Myanmar (Birmania) e a nord con il Tibet, lo Yunnan (il cui nome in cinese vuol dire “a sud delle nuvole”, in quanto si estende a sud del nuvoloso Sichuan) è caratterizzato da un territorio – vasto come la Germania e il Belgio insieme – molto vario dal punto di vista geografico e naturale, con montagne che superano i 5mila metri, altopiani carsici modellati dalle erosioni, foreste equatoriali dalla vegetazione lussureggiante, laghi e fiumi navigabili. Molto varia anche la popolazione: circa 46 milioni di abitanti, di cui un terzo costituito da minoranze etniche (secondo alcuni 25, secondo altri addirittura 28, delle 56 ufficialmente censite), una diversità e una ricchezza che si riflettono nella lingua e nella cultura, nei costumi e nelle tradizioni, nelle festività e nella gastronomia.


Situata al centro dell’altopiano dello Yunnan, a 1.800 metri di altitudine e appena a nord del Tropico del Cancro, la capitale Kunming gode di un clima piacevole tutto l’anno (è anche nota infatti come “la città dall’eterna primavera”) e costituisce la base ideale per visitare la regione, oltre a essere la porta di ingresso naturale per diverse destinazioni del Sud Est asiatico: oltre ai confinanti Vietnam, Laos e Myanmar, anche la Thailandia, la Cambogia, l’India e il Pakistan. Ed è prevista nel 2020 l’inaugurazione del treno ad alta velocità che collegherà Kunming alle altre grandi capitali asiatiche.


Tra l’altro, come ha ricordato Wen Shuqiong, deputy director general dello Yunnan Tourism Development Committee, i turisti possono anche approfittare di un Transit Visa Exemption valido 72 ore per visitare la città e i suoi dintorni, che comprende la Foresta di Pietra di Shilin, che dal 2007 fa parte del World Natural Heritage Unesco, e diversi altri siti panoramici.


In ottobre la città ospiterà l’edizione 2015 del CITM-China International Travel Mart, mentre in primavera all’Expo di Milano, nel padiglione della Cina, lo Yunnan sarà presente anche con una mostra. «Il 2015 si preannuncia come un anno particolarmente importante per i rapporti bilaterali tra l’Italia e la Cina, grazie anche al piano triennale che prevede il rafforzamento della cooperazione economica tra i due Paesi», ha concluso Cheng.


Nel frattempo è partita la campagna di comunicazione Beautiful China, Lungo La Via della Seta per promuovere la Cina più autentica, con la sua cultura, le sue tradizioni, il suo folklore, la sua gastronomia. Ed è stato appena rinnovato il sito in italiano dell’ente del turismo cinese.

www.turismocinese.it - http://it.ceair.com/

Cristina Melis

Ultimi articoli in DESTINAZIONI