Giornale del 29 Gennaio 2015 - sfoglia il giornale

In Florida decolla il business dei matrimoni gay

DESTINAZIONI

29-01-2015 NUMERO: 2

Invia
Matrimonio gayTour operator specializzati in viaggi di nozze, wedding planner e tutto il mondo organizzativo che ruota intorno ai matrimoni (fiori, catering, location), hanno fatto un salto di gioia alla notizia che anche la Florida ha approvato le unioni gay. È il 36° Stato degli Usa a dare questa possibilità alle coppie omosex, che significherà un aumento di 4.500 nozze l’anno. E, come insegna l’esperienza, un picco di attività per l’industria dei matrimoni.


Alcuni operatori sostengono di aver addirittura raddoppiato l’attività alle Hawaii grazie ai matrimoni gay, mentre per quel che riguarda New York City gli ultimi dati rilevano che nel primo anno di legalizzazione (avvenuta nel 2011) l’economia cittadina è cresciuta di 259 milioni di dollari.


Tornando a oggi, in Florida impazza il marketing. Il t.o. Greater Fort Lauderdale, per dirne una, ha lanciato la giornata “Love Is Love”: coppie gay ed etero, da tutta America, per una cerimonia collettiva il prossimo 5 febbraio.


Ultimi articoli in DESTINAZIONI