Giornale del 05 Febbraio 2015 - sfoglia il giornale

MSC lancia le long cruises: «Crociere a tutto relax»

NAVIGARE

05-02-2015 NUMERO: 3

Invia
Leonardo Massa 2014 - MSC CrociereSono le long cruises nel Mediterraneo, le crociere over sette notti, la grande novità di prodotto della stagione estiva di MSC Crociere. «In un percorso aziendale iniziato dalle crociere estive nel Mediterraneo di sette notti – alle quali si sono aggiunte quelle nel Nord Europa, quindi le invernali e infine, nell’ultimo anno e mezzo, il grande investimento nelle fly & cruises con 3mila voli a settimana per il corto, medio e lungo raggio – nella nostra strategia di crescita mancava un tassello importante – racconta Leonardo Massa (nella foto), country manager Italia MSC – E ora, con le long cruises di 9, 10, 11, 12 e 14 notti, lo abbiamo aggiunto».

 

Massa spiega come di fatto esistessero già nella programmazione crociere superiori alle sette notti («anche di 16-20 notti»), ma riguardavano esclusivamente i periodi primaverili e comunque mai in piena estate. Mentre ora l’offerta di questo che la compagnia definisce «un nuovo modo di viversi la vacanza», è presente in catalogo anche nei mesi di luglio e agosto: «L’obiettivo è quello di coprire con le long cruises il 15/20% della nostra offerta crocieristica». Offerta che, nel piano industriale 2017-2022 risulterà raddoppiata.

 

Visto che a fronte di un periodo di navigazione più lungo non è evidente una forte ottimizzazione dei prezzi, l’obiezione è: questa scelta non va in controtendenza rispetto a quelle che sono le scelte dei viaggiatori, che in media puntano più sul prezzo basso che sulla qualità dell’offerta? «Direi di no per vari ordini di motivi – risponde il country manager – Primo perché il settore crocieristico segue delle regole leggermente diverse dal turismo in generale; secondo perché noi siamo sempre andati in controtendenza e i risultati ci hanno premiato, forse perché siamo riferimento di una nicchia precisa di clientela che si aspetta un’offerta meno standardizzata. Infine perché esiste l’esigenza di fare una crociera con tempi più rilassati, potendo inserire mete diverse o più lontane o semplicemente approfondendo meglio le destinazioni visitate».

 

«Per fare un esempio – conclude Leonardo Massa – un conto è dormire una sola notte a Barcellona, un conto poterla visitare in due-tre giorni. E noi vogliamo rispondere a questo tipo di esigenza».

www.msconline.com

Maria Paola Quaglia

Ultimi articoli in NAVIGARE