Giornale del 10 Febbraio 2015 - Speciale Anteprima Bit 2015 - sfoglia il giornale

Lombardia: l’era dei distretti dell’Attrattività

Speciale Anteprima BIT

10-02-2015 NUMERO: 4

Invia
Mauro Parolini - LombardiaCon la macchina Expo che scalda i motori, la Lombardia è la protagonista indiscussa di Bit 2015. Gli ultimi dati parlano di oltre 55mila imprese del turismo e 240mila addetti ai lavori. Gli arrivi lo scorso anno sono stati 13,5 milioni di arrivi, di cui oltre la metà dall’estero. L’impegno della Regione, per l’assessore al Turismo Mauro Parolini, «è rivolto a superare la frammentarietà e consolidare l’attrattività, sostenendo gli operatori e promuovendo sinergie». Intanto, è in dirittura d’arrivo la nuova legge sul turismo: «Una riforma che offrirà uno strumento semplice e innovativo». Mentre è già operativo il Piano dell’Attrattività Integrata 2015, che stanzia «4 milioni di euro per la promozione sul web, una tourist card regionale e la presenza alle fiere».

Su cosa punta l’offerta lombarda all’estero?
«Abbiamo appena siglato un protocollo d’intesa con il Veneto, la Provincia Autonoma di Trento e i ministeri competenti per completare i percorsi ciclabili e ciclopedonali sul Lago di Garda. Un anello di oltre 140 km unico in Europa, che aumenterà notevolmente la valenza turistica dell’area gardesana. Investire sul turismo sostenibile e sulla mobilità lenta significa generare prospettive di crescita. Per promuoverci, già a gennaio, abbiamo ospitato il meeting del British Guild of Travel Writers. La sfida ora è la destagionalizzazione e la creazione di un’offerta di turismo esperienziale, che passa attraverso arte, storia, cultura, enogastronomia, natura».

Quali sono le iniziative in campo per l’Expo?

«Ci siamo impegnati per realizzare un palinsesto di offerte adeguato alle aspettative dei 20 milioni di visitatori di Expo. Tra i progetti di valore c’è il bando Lombardia Concreta per riqualificare le strutture ricettive, con oltre 100 milioni di euro di risorse. È stato anche introdotto lo strumento dei Distretti dell’Attrattività, finanziati con 11 milioni. In quest’ambito è stato individuato un percorso per i Comuni capoluogo di provincia, tranne Milano, a cui sono riservati 4 milioni, e per quelli non capoluogo. I programmi prevedono interventi strutturali e di riqualificazione degli ambiti urbani, estensione del wifi, creazione di itinerari turistici e iniziative di promo-commercializzazione, servizi informativi e di accoglienza, app, eventi e promozione all’estero».

Pad. 11 - St. B01-D08

A.L.

Ultimi articoli in Speciale Anteprima BIT


Cina

10 Febbraio 2016

Nepal

10 Febbraio 2016

Egitto

10 Febbraio 2016