Giornale del 10 Febbraio 2015 - Speciale Anteprima Bit 2015 - sfoglia il giornale

Veneto, imprese ‘solide’ alla prova del meteo

Speciale Anteprima BIT

10-02-2015 NUMERO: 4

Invia
Marino Finozzi 2014 - VenetoPer l’assessore al Turismo della Regione Veneto, Marino Finozzi, questo è l’anno del rilancio: «Dopo un 2014  difficile anche per colpa del meteo, osserviamo una buona tenuta del sistema, merito della solidità delle imprese e della fidelizzazione dei turisti nei confronti delle nostre destinazioni. Sia i dati sui primi otto mesi dell’anno, che quelli parziali sugli ultimi quattro evidenziano un aumento generale delle presenze».


Nel 2015 il Veneto mira a consolidare l’appeal puntando sui prodotti classici: spiagge, città d’arte, le Dolomiti, le terme di Abano e Montegrotto, il sistema interregionale del Lago di Garda. Ma questo sarà anche l’anno della consacrazione della Pedemontana Veneta. «Un nome che racchiude diversi prodotto turistici – ricorda Finozzi – Il cicloturismo nella forma dello slow bike, della mountain bike e della road bike; l’enogastronomia con degustazione di vini come l’Amarone, il prosecco, il Torcolato, il Durello e il Soave. E ancora, il turismo equestre, quello culturale con le Ville Venete, i percorsi religiosi, il turismo attivo e il golf, lo shopping, il turismo rurale. La Pedemontana, in particolare, è una sorta di hub da cui muoversi in diverse direzioni: verso Venezia, magari; oppure alla volta dell’Arena di Verona».


L’offerta ruota intorno ai tempi di permanenza: «Si deve lavorare su pacchetti di una settimana, di tre giorni, di un weekend o semplici escursioni. È quello che chiedono i mercati esteri, che in Veneto valgono il 65% degli arrivi, e continuano a crescere. Vogliamo offrire proposte complete aereo+ transfer, pacchetti “multi esperienza” e accessibili».


Anche per il Veneto l’Expo è una grande occasione. «Stiamo lavorando per essere presenti da protagonisti – afferma Finozzi – presentando tipicità ed eccellenze, non solo in campo agroalimentare ed enologico, ma anche della moda, dell’oreficeria, delle calzature, dell’artigianato». Lo stand all’interno di Expo ricalcherà l’architettura e l’originalità della villa veneta, e stiamo lavorando nel frattempo a una serie di eventi e manifestazioni che consentano ai visitatori di “toccare con mano” le realtà venete. Non solo luoghi e paesaggi, ma anche le modalità di produzione di formaggi, vino, dolci». L’obiettivo, parola dell’assessore, «sarà anche rinsaldare o avviare rapporti di import-export».

 

A Padova un WTE più ricco

Il World Heritage Tourism Expo (WTE), salone mondiale del turismo nelle città e siti Unesco, si terrà per il secondo anno a Padova. L’evento, dal 18 al 20 settembre, sarà ancora una volta al Palazzo della Ragione, con spazi espositivi aperti al pubblico e incontri B2B. Nel 2014 sono stati 150 i t.o. da tutto il mondo e 96 i siti Unesco, italiani ma anche di Giordania, Malta, Cuba, Romania, Sri Lanka, Svizzera.

 

Tra le novità della prossima edizione, presentate in Bit, l’ampliamento dell’area workshop con un maggior numero di buyer esteri.  Potenziato anche il sito Worldheritagetourismexpo.com, con una sezione dedicata ai viaggiatori che vorranno condividere l’esperienza di viaggio in un sito Unesco. Nell’ambito del WTE, il 19 settembre, L’Agenzia di Viaggi assegnerà i premi Turismo Responsabile Italiano e Turismo Cultura Unesco 2015. Tornano anche le Giornate della Dieta Mediterranea, con un programma più ampio correlato all’Expo.

Pad. 9 - St. E11-G20

A.L.

Ultimi articoli in Speciale Anteprima BIT


Cina

10 Febbraio 2016

Nepal

10 Febbraio 2016

Egitto

10 Febbraio 2016