Giornale del 11 Febbraio 2015

Clia, boom delle crociere: 23 milioni di pax nel 2015

NAVIGARE

11-02-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Crociera - genericaLa cifra record di 23 milioni di passeggeri, 1.000 scali nel mondo, 22 nuove navi per un investimento di oltre 4 miliardi di dollari: sono i numeri dell’ultimo report di Clia, l’associazione degli operatori crocieristici che oggi certifica il 61% delle adv nordamericane.

 

La crescita che si prospetta, dunque, è forte: l’impatto, secondo gli analisti, sarà addirittura superiore ai 117 miliardi di dollari di business calcolato, per un’offerta di circa 900mila posti di lavoro e 38 miliardi in salari.

 

Sulla base di diverse ricerche, Clia ha identificato i trend del settore per il 2015. Li ricordiamo di seguito.

 

I viaggiatori continueranno a salpare. Il volume di passeggeri oceanici prevede di sfiorare la soglia dei 23 milioni nel 2015, con un aumento del 4% rispetto ai 22,1 milioni del 2014.

 

Le dimensioni non contano. Dopo l’ingresso sul mercato dei giganti del mare, capaci di ospitare oltre 6.300 passeggeri, adesso il focus non è sulla capienza ma sul design esclusivo e sul comfort, che contraddistingueranno le 22 nuovi navi in costruzione.

 

Le Speciality Cruises continuano a crescere. Navi sofisticate, yacht di lusso, eleganti transatlantici e le più recenti crociere fluviali continuano a sperimentare una crescita a due cifre in termini di passeggeri. Le crociere speciali infatti hanno registrato una cresciuta annua del 21%, dal 2009 al 2014.


Le isole caraibiche sono le “regine”. Nel 2015 i Caraibi deterranno più di un terzo della quota del mercato globale delle crociere. In crescita anche il Mediterraneo, così come Asia e Australia. In particolare, 52 navi ospiteranno 1.065 crociere asiatiche con una capacità di 2,17 milioni di passeggeri.

 

Il ruolo-chiave degli agenti di viaggi. Nonostante la crescita degli acquisti su internet e attraverso i device mobili, gli adv continuano a essere il canale più utilizzato. Sette passeggeri su 10 (70%) prenotano in agenzia.

 

Focus sui passeggeri e innovazione a bordo. L’industria si adegua alle nuove esigenze degli ospiti: da poppa a prua wifi e connettività telefonica, intrattenimento multigenerazionale, crociere a tema e “foodcations”.

 

«È un momento emozionante sia per l’industria, che per i passeggeri. Quest’anno rappresenterà un ulteriore passo in avanti e i nostri membri continueranno a dare il massimo per fare della crociera la migliore esperienza di vacanza», ha detto Adam M. Goldstein, presidente di Clia e direttore operativo di Royal Caribbean Cruises Ltd.
www.cruising.org


Ultimi articoli in NAVIGARE