Giornale del 13 Febbraio 2015 - Speciale Bit 2015 - 2 - sfoglia il giornale

I tanti volti dell’hôtellerie

Speciale BIT 2

13-02-2015 NUMERO: 4bis

Invia
Hotel - conciergeNel mondo dell’hôtellerie c’è chi apre nuovi resort ai Caraibi e chi intende rafforzarsi sul mercato europeo. Chi punta al riposizionamento da leisure a Mice e chi si pone come partner di servizi, pricing e formazione per gli hotel. Non manca chi punta solo ed esclusivamente al lusso. In Bit presentano le loro ultime novità: Viva Wyndham Resorts, Choice Hotels International, Kolbe Hotel Rome, Best Western e Besteam, Allegro Italia.

 

Viva Wyndham Resorts: nuovo resort in Repubblica Dominicana
Viva Wyndham Resorts, catena alberghiera con 28 anni di esperienza nello sviluppo, gestione e commercializzazione di resort nei Caraibi, e presente nell’area caraibica con sei strutture in Repubblica Dominicana, Messico e Bahamas, riconferma la partecipazione in Bit insieme all’ente della Repubblica Dominicana.
Per la catena alberghiera il 2014 è stato un anno eccellente con risultati di chiusura dell’esercizio positivi e un volume d’affari al 31 dicembre che evidenzia una crescita del 6% rispetto all’anno precedente e un incremento del 3% del volume d’affari per il mercato italiano.

 

Durante la Borsa del turismo l’azienda promuoverà  in particolare il Viva Wyndham Fortuna Beach, il resort che si trova all’isola di Grand Bahama alle Bahamas, dove sono state realizzate importanti migliorie e ristrutturazioni con un investimento di tre milioni di dollari. Inoltre verrà lanciata la nuova struttura Viva Wyndham a Samanà, nella Repubblica Dominica: verrà aperta a metà novembre, commercializzata in tutti i paesi dove è presente la catena, e dedicata solo al target adulti over 18. È caratterizzato da un’atmosfera di grande eleganza ed esclusività e dispone di una spiaggia privata in una posizione privilegiata e di particolare appeal. Proposto con trattamento in all inclusive, il resort offrirà una cura particolare per la gastronomia e per il servizio di qualità. Saranno presenti in Bit il presidente Ettore Colussi e Amanda Santana, vice president of sales & marketing, che incontreranno i partner t.o. italiani, le agenzie di viaggio, i fornitori. Pad. 18 - St.C46/D47

Choice Hotels International punta a rafforzarsi in Europa
Choice Hotels International si presenta alla Borsa internazionale del turismo 2015 con un organigramma nuovo di zecca varato con lo scopo di incrementare la sua crescita in Europa. Nel nuovo gruppo dirigenziale internazionale sono stati creati tre nuovi profili per guidare le attività operation, quelle relative agli investimenti e quelle che si riferiscono alle vendite: Carl Oldsberg è il vice president International Operations, Max Cergneux il senior director International Investment & Portfolio Management, mentre spetta a Guillaume Filly di ricoprire la carica di senior director European Sales & Distribution.

 

Il nuovo assetto permetterà alla compagnia alberghiera di sfruttare al meglio le opportunità di mercato, e di accelerare – e al tempo stesso portare a termine – i suoi piani di crescita del brand a livello internazionale. Con una particolare attenzione per l’Europa. Carl Oldsberg assumerà la responsabilità di dirigere i servizi di franchising, vendite, marketing e distribuzione, così come di promuovere l’implementazione dei sistemi di distribuzione e gestione internazionale di Choice negli alberghi. Continuerà inoltre a rafforzare la proposta complessiva del valore e dell’offerta per le strutture affiliate, che si trovano al di fuori degli Stati Uniti. Carl riporterà direttamente a Mark Pearce, senior vice president International, e sarà basato nel quartier generale Choice in Maryland, Stati Uniti. Max Cergneux, nella sede di Londra, sarà responsabile dello sviluppo del portfolio internazionale di Choice Hotels, e si concentrerà sul raggiungimento degli obiettivi di crescita della società attraverso accordi di investimento, transazioni multi-unit e partnership strategiche. Max ha una notevole esperienza nel settore e nello sviluppo aziendale, avendo anche lavorato per otto anni per Marriott International in Europa, Africa e Medio Oriente. Guillaume Filly – che continuerà a lavorare negli uffici di Parigi e riporterà direttamente a Carl Oldsberg – ha invece il compito di rafforzare la vendita e la distribuzione nei Paesi europei, in particolare aggiungendo otto nuovi mercati, tra cui Italia, Gran Bretagna, Germania, Repubblica Ceca e Turchia.

 

«La nostra strategia rimane quella della crescita e dell’espansione del nostro portfolio in Italia e in Europa – commenta Mark Pearce – sia con una crescita a livello di organico, sia tramite le nuove opportunità di sviluppo attraverso accordi d’investimento, transazioni multi-unit e partnership strategiche. Sono felice di accogliere a bordo tre alti dirigenti alla guida dei nostri sforzi». Pad. 11 - St. G16

Kolbe Hotel Rome: davanti ai Fori, con vocazione Mice
Nel cuore di Roma, con le suggestioni del Foro Romano come sfondo e circondato da un giardino profumato di fiori, ulivi secolari e alberi di agrumi, il Kolbe Hotel Rome, in Via di San Teodoro, si candida come location ideale per soggiorni incentive da vivere nel centro della Capitale all’insegna di relax, tranquillità e comfort. E si presenta in Bit dopo i due intensi anni di lavoro che gli hanno conferito il riposizionamento da albergo prettamente leisure a struttura congressuale. Scelta fortemente voluta dal managing director Carlo Izzo: «Provenendo da esperienze in alberghi business mi sono reso conto che l’albergo aveva tutte le carte in regola per convertirsi a un clientela Mice. A iniziare dalla sua atmosfera tranquilla e raccolta, per continuare con la tecnologia di ultimissima generazione, che consente, per esempio, di utilizzare il wifi gratuito anche in terrazza o in giardino oltre che nelle camere e zone comuni». Un cambio di strategia che non ha mancato di dare precoci e importanti frutti. «Nel giro di appena un anno siamo passati dal 10% di occupazione business al 40, con prenotazioni già in essere per il 2015», prosegue Izzo.


Tanti gli ospiti illustri che lo hanno già scelto per i loro soggiorni congressuali: dai grandi nomi del settore pharma – da Novartis a Roch a Menarini – alle delegazioni diplomatiche e politiche, legate soprattutto all’Unione Europea. Per gli incontri di lavoro, il quattro stelle mette a disposizione 16 sale meeting intime e raccolte, ricavate dalla conversione di alcune suite. Questi spazi sono caratterizzati da un interessante connubio tra antico e moderno, tra architetture del passato e tecnologie all’avanguardia e sono strutturate per incontri di lavoro del top management. Le junior suite e le stanze deluxe sono dotate di doccia jacuzzi o ampia vasca idromassaggio circolare rivestite in mosaico. Pad. 11 - St. D36

Best Western e Besteam: sempre più partner degli albergatori
Best Western e Besteam, che saranno presenti in Bit con uno stand istituzionale, grazie agli oltre 30 anni di esperienza sul mercato italiano e il respiro internazionale, si posizionano sempre più sul mercato come partner per gli albergatori. E si qualificano come concreta risposta ai quesiti di chi fa impresa nell’ospitalità: dal controllo di gestione agli acquisti, dall’accesso ai finanziamenti alle vendite. Allo stand sarà possibile incontrare il team a disposizione per illustrare le novità del gruppo, i servizi a valore aggiunto destinati agli albergatori, le politiche commerciali. Il 12 febbraio alle ore 11.30 nella sala Scorpio-Centro Congressi (che ospita un desk informativo) e il 13 febbraio alle ore 10.30 all’Arena Digitale (padiglione 14) sono in programma due momenti formativi con un workshop dedicato a imprenditori alberghieri e direttori d’hotel dal titolo« Il tuo business nel mercato alberghiero oggi: i vantaggi del network Best Western”


Saranno poi lanciati ufficialmente in Bit due nuovi marchi: Vib, brand di hotel altamente tecnologici destinati alla clientela millennial; e Bw Premier Collection, hotel 4 e 5 stelle a vocazione leisure con un rating eccellente su Tripadvisor: gli alberghi che aderiranno godranno di servizi ad alto valore aggiunto tra i quali distribuzione e vendita, consulenze di marketing, pricing, formazione e accesso preferenziale alla supply division. Pad. 11 - St. K09-L10
 
Allegro Italia, hotel gran lusso in Italia. E anche in Cina
«Per noi Bit Luxury diventa l’opportunità per parlare a un target di alto profilo e high spender, in linea con i nostri prodotti. Inoltre saremo presenti anche a Bit China, che per noi rappresenta un’occasione per espanderci sul mercato cinese», dice Piergiorgio Mangialardi, presidente di Allegro Italia. La catena di hotel di lusso intende promuovere e rafforzare in Fiera l’immagine sui mercati esteri, puntando sulle proprie proprietà di eccellenza in Italia, come il San Pietro all’Orto 6 di Milano, il Golden Palace di Torino e Baia dei Faraglioni in Puglia. «Siamo il primo gruppo alberghiero di lusso in stile italiano a gestire una struttura 5 stelle in Cina, a Guilin nella regione del Guangxi», conclude Mangialardi. Pad. 9 - Luxury


Ultimi articoli in Speciale BIT 2


L’Expo delle speranze

13 Febbraio 2015