Giornale del 20 Febbraio 2015

RCCL potenzia la flotta: in arrivo nove unità entro il 2020

NAVIGARE

20-02-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Gianni Rotondo 2012 - RCCLSono nove le nuove navi che entro il 2020 entreranno a far parte della flotta di Royal Caribbean. Dopo il recente annuncio di MSC Crociere, relativo al nuovo piano industriale da 5,1 miliardi di euro che porterà a raddoppiare la capacità della flotta della compagnia italiana nel 2022, anche il gigante dei mari a stelle e strisce lancia la sua offensiva grazie a investimento complessivo di 5-6 miliardi di dollari.

 

«Abbiamo chiuso lo scorso anno con un incremento dell’utile del 40% rispetto al 2013, ma secondo le previsioni per il 2015 dovrebbe verificarsi un ulteriore aumento del 40% in termini di passeggeri e fatturato», ha detto a Milano Gianni Rotondo (nella foto), direttore generale Rcl Cruises Ltd Italia.

 

In aumento i posti disponibili del 30%
In tutto, le new entry della flotta riguarderanno sette unità in costruzione, tra classe Oasis e Quantum, e due ordinate (Celebrity, classe Age). «Il 2015 è solo l’inizio di un periodo particolarmente rigoglioso per Royal Caribbean: dopo Anthem of the Seas e Mein Schiff4 di TUI Cruises, nel 2016 sarà la volta di Oasis3, Ovation of the Seas e Mein Schiff5, nel 2017 di Mein Schiff6 e nel 2018 di Oasis4 ed Edge1 di Celebrity Cruises, concludendo nel 2020 con Edge2. In seguito a queste inaugurazioni, l’intero Gruppo raggiungerà i 140.052 letti bassi totali con una crescita di circa il 30% rispetto a oggi», ha proseguito il manager.

 

La prima attesissima inaugurazione è quella di Anthem of the Seas, gemella di Quantum of the Seas, prevista per questa primavera. La nave salperà da Southampton e durante gli itinerari di 14 e 16 notti nel Mediterraneo Occidentale – tra Francia, Spagna e Portogallo - farà scalo anche in Italia a Civitavecchia e La Spezia.

 

Le novità riguardano anche il Mar Mediterraneo che, da metà maggio 2015 e per tutta l’estate, ospita la nave da crociera più grande del mondo, Allure of the Seas, che partirà da Civitavecchia per crociere di sette notti con scalo a Palma di Maiorca, Marsiglia, La Spezia, Napoli e Barcellona.

 

Novità per l’Italia
Un’altra new entry sul mercato italiano per Royal Caribbean International è Rhapsody of the Seas, pronta a salpare da Civitavecchia per itinerari alternati di sette e nove notti verso Grecia e Turchia, dal 12 luglio all’8 novembre 2015. In tutto, saranno 14 le navi del gruppo presenti nei prossimi mesi nel Mediterraneo.

 

Nei piani futuri di Royal Caribbean c’è spazio anche per le novità del premium brand Celebrity Cruises: oltre al nuovo ristorante “Luminae” per gli ospiti delle Suite (l’apertura è in programma per aprile 2015), il marchio icona del “Modern Luxury” dedica ai propri crocieristi i nuovi pacchetti pre-crociera “Celebrity City Stay” per far conoscere alcune delle città più belle di sempre. Disponibili in 16 destinazioni e inclusi nel prezzo della crociera, questi pacchetti comprendono: tre notti in hotel di lusso, trasferimenti organizzati, tour guidati della città con pranzo e cena, servizi dedicati e pacchetti bevande a bordo per due persone, oltre a un pacchetto bevande analcolico e 40 minuti di connessione internet gratuita a bordo della nave per le famiglie e gli amici ospiti nella stessa camera.

 

Infine, la palla passa alle agenzie di viaggi. «Per sostenere il nostro trend positivo continueremo la partnership con le agenzie, dedicando loro webinar, un sistema di prenotazione online semplificato, il Royal to Go e promozioni ad hoc», ha concluso Gianni Rotondo.
www.royalcaribbean.it

Giorgio Maggi

Ultimi articoli in NAVIGARE