Giornale del 20 Febbraio 2015

Egitto, Zaazou: «Turisti sicuri, il caos in Libia non ci riguarda»

FLASH

20-02-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
Hisham Zaazou 2014 - Egitto«L’Egitto è una destinazione sicura e accogliente, un Paese stabile che attende con fiducia il turismo europeo e italiano». Con queste parole il ministro del Turismo egiziano, Hisham Zaazou (nella foto), ha aperto la convention di Swan Tour a Sharm el Sheikh, “I Tesori del Mar Rosso”.

 

«Le immagini e le notizie che provengono dalla Libia stanno creando una percezione sbagliata del nostro Paese – ha proseguito – Invito tutti gli italiani a venire in Egitto e a vivere la magia di Luxor, del Nilo e delle destinazioni balneari sul Mar Rosso – Marsa Alam e Sharm – e sul Mediterraneo – Marsa Matrouh».

Zaazou ha anche anticipato la predisposizione di un fondo speciale per il sostegno del turismo sul Mar Rosso. Il fondo, finanziato con 100 milioni direttamente dal ministero, attrarrà investimenti anche privati fino a circa 5 miliardi di dollari a sostegno delle imprese turistiche e sarà presentato il 13 e 14 marzo durante l’International Economic Forum che si svolgerà sempre a Sharm el Sheikh.

 

L’attenzione del governo egiziano si concentra anche sulla promozione della Costa Mediterranea con un incremento dei voli dall’Italia e sul riposizionamento strategico delle crociere sul Nilo. «Con la compagnia Blue Panorama – conclude il ministro – stiamo progettando dei voli diretti su Luxor dall’Italia così da bypassare Il Cairo, percepita erroneamente come non sicura, e agevolare gli itinerari turistici nella Valle dei Templi».

Gabriele Simmini

Ultimi articoli in FLASH