Giornale del 25 Febbraio 2015 - Speciale ITB 2015 - sfoglia il giornale

‘Sicilia d’Inverno’, co-marketing operatori-vettori aerei

ITALIA

25-02-2015 NUMERO: 5

Invia
Sicilia dNegli spazi della Sac, all’aeroporto di Catania, è stato illustrato l’accordo di co-marketing tra le compagnie aeree spagnole Volotea e Vueling, gli albergatori e gli enti e le associazioni del territorio per promuovere la Sicilia nel periodo di bassa stagione, con un’offerta turistica che è già in corso e si concluderà in primavera, esattamente il prossimo 30 aprile.

 

Nel dettaglio, il viaggiatore che prenota sul portale siciliadinverno.it e soggiorna almeno due notti in una delle strutture ricettive siciliane aderenti all’iniziativa ha diritto: a un contributo sul viaggio, a prescindere dal mezzo utilizzato, per un importo di almeno il 20% del costo delle camere prenotate, che l’hotel prescelto riconoscerà all’utente come sconto al saldo del conto, e all’opportunità di acquistare un biglietto aereo con uno sconto di 20 euro a persona sui voli a/r su Catania con Vueling e Volotea. In pratica, in base alle varie combinazioni, viene offerto un weekend in Sicilia, comprensivo di volo e due pernottamenti, a partire da 140 euro a persona.

 

L’iniziativa, promossa da Sac e denominata “Sicilia d’Inverno 2015”, parte dall’esperienza dello scorso anno e prevede stavolta l’adesione delle strutture ricettive di tutte le province siciliane. Il progetto vede quindi l’aeroporto di Catania come porta d’ingresso per visitare l’intera isola, considerato che all’iniziativa possono aderire tutte le destinazioni e tutti gli operatori alberghieri siciliani.

 

‘Sicilia’, un vero e proprio brand
“Sicilia d’Inverno 2015” si configura come un progetto globale di marketing turistico regionale, che mette in rete destinazioni e operatori sotto l’unico brand “Sicilia”. In pratica, ciascun attore fornisce il proprio contributo per raggiungere un fine condiviso: aumentare gli arrivi durante il periodo di bassa stagione. Il vettore aereo offre quindi una tariffa agevolata, l’albergatore un contributo sul soggiorno, il territorio le risorse per dare il massimo dell’impulso.

 

L’iniziativa, realizzata e gestita da Siracusa Turismo, ha avuto il sostegno, la condivisione e il supporto di vari enti e associazioni, quali le Camere di commercio di Catania, Ragusa e Siracusa, Confindustria Turismo e Alberghi Sicilia, Confcommercio Federalberghi Sicilia, Confesercenti AssoTurismo Sicilia, Distretto Valle dei Templi e Sicilia Convention Bureau.

 

«Idea semplice ma geniale»
Alla presentazione del progetto hanno partecipato il presidente e l’amministratore delegato di Sac, Salvatore Bonura e Gaetano Mancini; il presidente della Camera di Commercio di Siracusa, Ivanhoe Lo Bello; il regional manager per Italia, Malta e Svizzera di Vueling, Massimo Di Perna (in collegamento telefonico); il commercial country manager Italia di Volotea, Valeria Rebasti; e Seby Bongiovanni di Siracusa Turismo, che ha curato il progetto.

 

Per Salvatore Bonura «l’idea di “Sicilia d’Inverno” è in sé semplice, ma nel contempo geniale. Tutto ruota attorno all’esigenza di “fare sistema”, con ognuno dei soggetti coinvolti che mette qualcosa di suo nel progetto e il territorio». E per Gaetano Mancini «come società di gestione di un’infrastruttura basilare, la Sac ha chiaramente interesse a intercettare il traffico passeggeri in entrata verso la Sicilia, nella certezza che la sua crescita significhi la crescita dell’intero territorio e un’occasione di sviluppo vero. “Sicilia d’Inverno” ha tutte le caratteristiche giuste per supportare questa vision».

 

Nella foto: Ivanhoe Lo Bello, Gaetano Mancini, Valeria Rebasti, Salvatore Bonura e Seby Bongiovanni.

www.aeroporto.catania.it


Ultimi articoli in ITALIA