Giornale del 19 Marzo 2015 - Speciale Usa&Canada - sfoglia il giornale

Più rotte sull’Atlantico

Speciale Usa&Canada

19-03-2015 NUMERO: 7

Invia
Aereo (generico)Quasi 30 voli diretti alla settimana tra un Paese e l’altro. Senza contare la possibilità di arrivare negli Stati Uniti facendo scalo in uno dei numerosi hub europei: da Parigi CDG a Heathrow, da Francoforte e Monaco ad Amsterdam, da Madrid a Lisbona. Insomma, volare da un capo all’altro dell’Atlantico non è mai stato così facile come lo sarà durante i prossimi mesi estivi, complice la ripresa dei flussi turistici (e corporate) verso gli States.

Da sei città italiane
In tutto, si tratta di 29 voli che uniranno sei aeroporti italiani – da Palermo a Milano – con 10 città statunitensi e 11 aeroporti: dalla costa Est fino a Los Angeles, passando per Detroit e Chiacago. Come di consueto, anche l’orario estivo 2015 vedrà New York come la meta più facilmente raggiungibile dall’Italia. Oltre che da Milano Malpensa, da dove operano un po’ tutti (United su Newark, Delta, American Airlines, Alitalia ed Emirates su JFK), la Grande Mela sarà collegata no-stop da Napoli (Meridiana), Palermo (Meridiana), Pisa (Delta), Roma Fiumicino (American, Alitalia, Delta, United su Newark) e Venezia (United e Delta). Le altre città a stelle e strisce collegate saranno Atlanta (Delta da Milano, Roma e Venezia), Miami (American da Milano e Alitalia da Roma), Boston (Alitalia da Roma), Charlotte (US Airways da Roma), Chicago (Alitalia, American, United da Roma), Detroit (Delta da Roma), Los Angeles (Alitalia da Roma), Philadelphia (US Airways da Roma e American da Venezia), Washington (United da Roma).

 

Risultato: le città italiane più connesse saranno Roma e Milano, mentre tra i vettori le ‘big’ americane devono vedersela con la concorrenza di Emirates sulla Milano-New York, e della rediviva Alitalia, decisa più che mai a dar battaglia con le risorse di Etihad su un mercato in espansione come quello transatlantico.

Destinazione Canada
Anche sul fronte Canada, la summer 2015 promette grandi cose.


Rafforzamento sul mercato italiano per Air Transat che riconferma le sue rotte inaugurando dal 4 aprile il Roma-Montréal (5 voli a settimana), dal 18 aprile il Roma-Toronto (6 voli a settimana), dal 2 maggio il Venezia-Montréal e il Venezia-Toronto (2 voli a settimana). Dal 1° luglio, poi, sarà operativo anche il volo diretto Lamezia-Toronto una volta alla settimana. Infine, le new entry del vettore comprendono anche l’introduzione dal 15 giugno di un volo Roma-Halifax via Montréal e di un volo Roma-Québec City via Montréal, mentre dal 22 giugno decollerà un volo Roma-Vancouver e uno Venezia-Vancouver, entrambi via Toronto, con due frequenze settimanali.


Anche Air Canada, lancia la sua offensiva sulla Penisola e aumenta i collegamenti da Roma Fiumicino per Toronto e Montreal. Entrambi i voli, infatti, diventano annuali con tre frequenze settimanali ciascuno, offrendo così la possibilità di raggiungere 54 città degli Stati Uniti grazie alle comode coincidenze dal proprio hub. Confermati gli operativi da Malpensa per Toronto, il vettore canadese dal prossimo maggio raddoppia la presenza a Venezia e affianca al volo per Toronto (gli operativi passano da tre a quattro la settimana) quello per Montréal, operato da Air Canada rouge due volte alla settimana.

G.M.

Ultimi articoli in Speciale Usa&Canada