Giornale del 20 Marzo 2015

L’Open Day della Federazione Agenzie Viaggi Italiane

ASSOCIAZIONI

20-03-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
“Nuovi Orizzonti” è lo slogan del primo Open Day della Favi-Federazione Agenzie Viaggi Italiane, associazione di circa 40 adv della Campania. L’evento, che si terrà sabato 21 marzo al Grand Hotel Vanvitelli di Caserta, è il primo nel suo genere in quanto mai, prima d’ora, un gruppo di agenzie si riuniva sotto un unico cappello per intraprendere una nuova strada commerciale nel turismo: le adv della Favi, infatti, incontreranno i loro partner commerciali per stringere maggiormente una partnership avviata due anni fa.

 

Un matrimonio commerciale nato dall’esigenze di questi 40 attori che hanno dato la loro personale risposta alla domanda pressante di come battere la crisi incalzante nel settore turismo.

 

«Due anni fa ci siamo incontrati con alcuni nostri colleghi – dichiara Domenico Guarino, presidente dell’associazione – per capire come poter rispondere a dovere a un mercato in crisi e alla corsa dei clienti sul web alla ricerca della vacanza low cost. La nostra risposta è stata quella di aggregarci per riuscire ad avere maggior competitività sul segmento turistico del Mare Italia».

 

Questa iniziativa ha dato subito i suoi frutti riuscendo in breve a garantire alle adv associate convenzioni dirette con le strutture alberghiere italiane e con i t.o., che hanno visto in Favi una risposta adeguata alla perdita di clientela nel settore Mare Italia. «In due anni siamo riusciti a convenzionare – continua il presidente – direttamente o attraverso partnership con tour operator circa 100 strutture che ci garantiscono una copertura quasi totale per le vacanze nel Centro-Sud Italia. Queste convenzioni sono innovative perché prevedono accordi tesi non solo a garantire il miglior prezzo possibile, ma anche una partnership concreta volta a garantire il cliente. Grazie alla collaborazione dei nostri partner e alle competenze delle nostre agenzie la vacanza è costruita in maniera sartoriale e questo è un plus in un mondo dove tutto è standardizzato».

 

Un nuovo modo di fare turismo che non riguarda solo il settore vacanza: la Favi infatti ha stretto collaborazioni anche con assicurazioni, fornitori di servizi, banche e con altri attori commerciali.

 

«La nostra associazione – conclude il presidente Guarino – è volta soprattutto a garantire alle adv associate delle forme di risparmio per i tanti costi che si sostengono per poter portare avanti un’impresa. In quest’ottica abbiamo convenzionato molti fornitori di servizi che ci garantiscono un risparmio notevole su costi fissi di gestione e continueremo a sondare il mercato per riuscire a ridurre ancor di più i costi. Ma ciò che ci inorgoglisce è l’essere riusciti a diventare finalmente protagonisti veri del nostro business e non semplici rivenditori».
www.favitalia.it


Ultimi articoli in ASSOCIAZIONI