Giornale del 24 Marzo 2015

In arrivo una nuova tassa per i viaggiatori?

ITALIA

24-03-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
In arrivo una nuova tegola per il mondo del turismo: l’Anci-Associazione Nazionale dei Comuni Italiani, ha infatti inserito nella bozza del decreto sugli Enti Locali, la proposta di una tassa di scopo per tutti i passeggeri in partenza (o in arrivo) dagli aeroporti e porti delle principali città italiane.

 

L’ennesimo dazio servirà a finanziare le nuove Città Metropolitane che hanno ereditato i cospicui debiti delle vecchie Province. Il decreto sugli Enti Locali potrebbe essere approvato dal governo in uno dei prossimi CdM, sicuramente nel periodo pasquale.

 

In base alla bozza dell’Anci, la tassa per i passeggeri degli aerei sarà un’addizionale sui diritti di imbarco, riscossa dai gestori dei servizi aeroportuali; mentre per i passeggeri delle navi il nuovo tributo sarà un’imposta di sbarco che verrà riscossa dalle compagnie di navigazione, responsabili del pagamento con diritto di rivalsa sui soggetti passivi.

 

L’imposta di sbarco non sarà dovuta dai residenti, dai lavoratori e dai pendolari. Con tale impostazione la tassa riguarderà gli aeroporti di Roma, Milano, Torino, Firenze, Bologna, e gli aeroporti e porti di Cagliari, Napoli, Genova, Venezia, Bari, Messina, Palermo e Catania.
www.anci.it


Ultimi articoli in ITALIA