Giornale del 24 Marzo 2015

Germania leader nel turismo d’affari in Europa

DESTINAZIONI

24-03-2015 NUMERO: Giornale Online

Invia
La Germania è sempre più leader nel turismo d’affari: secondo i rilevamenti del German National Tourist Board, lo scorso anno sono stati registrati circa 12,4 milioni di viaggiatori per business e fiere. Nella ripartizione per segmenti, 5,5 milioni sono stati i business trips all’interno del Paese, 3,7 milioni i partecipanti a congressi e convention e 2,8 i visitatori professionali di fiere e Borse specializzate.

 

Per Petra Hedorfer, presidente del comitato esecutivo del German National Tourist Board tedesco, «Nel 2014 la quota-mercato dei viaggi di lavoro e partecipazioni a fiere, meeting, incentive, congressi ed eventi ha toccato il 56% del mercato turistico generale, con un aumento dell’1% rispetto all’anno precedente. C’è stato anche un aumento del 5% nel volume di traffico dei viaggi d’affari per conferenze e congressi, a compensare il leggero calo del 3% nel settore delle fiere ed esposizioni. La crisi generalizzata, comunque, si fa sentire anche in questo comparto ed è già un successo aver mantenuto certe performance».

 

Aggiunge Matthias Schultze, amministratore delegato del Convention Bureau tedesco: «Il numero di viaggi di lavoro nel segmento del turismo congressuale dall’Europa alla Germania è comunque cresciuto di anno in anno negli ultimi cinque anni: da 2,3 milioni nel 2009 a 3,7 milioni nel 2014. Diversi i motivi alla base di queste cifre incoraggianti: tanto per cominciare la Germania offre eccellenti infrastrutture e un buon rapporto qualità-prezzo – due criteri molto importanti per chi organizza eventi – oltre a diverse aree di competenza e una forte specializzazione. Inoltre sono numerose le città e le regioni tedesche in grado di assicurare sostenibilità e forte innovazione nei vari ambiti dell’ospitalità del turismo d’affari e congressuale».
www.germany.travel


Ultimi articoli in DESTINAZIONI